Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15770

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza
3 Giugno 2019
 


 

VI Concorso Letterario

CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

PRESIDENTE DI GIURIA MOGOL

SCADENZA
4 MARZO 2019

 



PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI GAZZÈ E ALETTI
A TORINO SABATO 4 E DOMENICA 5 MAGGIO 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

«I miei occhi sul mondo» ( Aletti Editore ) la silloge di Miriam De Michele ha vinto il 1° Premio al Concorso “Penna e calamaio"

di Rassegna Stampa

«I miei occhi sul mondo» (Aletti Editore) - la silloge poetica di Miriam De Michele - ha vinto il 1° Premio al Concorso Internazionale “Penna e calamaio” - sezione libro edito Scuole Superiori – Savona 22 aprile 2012.

Il libro, che precedentemente ha ottenuto il 3° posto al concorso di poesia dell'associazione culturale Vitruvio, ha ottenuto inoltre anche il riconoscimento di Merito al Premio Internazionale di Poesia Prosa e Arti Figurative 2011 - sezione libro edito giovani – Giardini Naxos il 23 ottobre del 2011.


***


La raccolta di liriche di Miriam è un libro di versi “illuminati” ed “illuminanti”, per cui la prefazione potrebbe derivare da un elenco dei suoi versi più significativi, che rivelano l’intima forza di questa giovanissima creatura: Miriam è un poeta, senza aggettivi, né definizioni. La “sintesi” è il verso “MI VIVO” nel quale Miriam è riuscita a dire tutto della poesia, dell’ispirazione artistica, degli affetti, dei dubbi, delle lacerazioni esistenziali, quindi della VITA!!!
Certamente questa stilla di poesia è una affermazione di identità di altissimo valore poetico e di altissima consapevolezza. “Non prosciugo le parole” e per dirla con S. Beckett: ”Non c’è più niente da esprimere, eppure bisogna dirlo”.
“Mi vivo” è l’essenza, la colonna portante della intera raccolta: “Viversi” una sorta di “imperativo categorico” per amare la vita, supremo mistero di gioia e di dolore (Zucchero e sale); sorprendente, direi anzi meravigliosa intuizione (non a caso “l’intuizione è un ponte tra il finito e l’infinito” - Bergson) di un’adolescente che attraverso il suo dolore, nell’alchimia dei suoi sentimenti, perviene alla gioia di sentirsi viva… Mi vivo! (Rinnovo ogni giorno il mio cuore).

(Dalla prefazione di Pina Lamberti Sorrentino, scrittrice)

Diventa nostro amico su facebook
http://www.facebook.com/alettieditore

Seguici su twitter
http://www.twitter.com/alettieditore


Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti