Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16629

-



XV Concorso di Poesia Inedita Dedicato a...

SCADENZA
il 21 marzo 2020
(Giornata Mondiale della Poesia)

 

Partecipa alle celebrazioni per la
Giornata Mondiali della Poesia

Sabato 21 marzo e domenica 22 marzo

SEMINARI SULLA SCRITTURA POETICA
ISCRIZIONI A NUMERO CHIUSO

"Investire sulla formazione rafforzerà la tua unicità" - Giuseppe Aletti -


 

*******************************


L'VIII Concorso Letterario

CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500.

Ai primi 10 classificati saranno assegnati trofei e targhe personalizzate.





 
Info sull'Opera
Autore:
Aletti Editore
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Ornella Morozzi - Orizzonti squarciati

di Aletti Editore

“La felicità è un boomerang: la riceve solo chi la dà!”, esordisce l’Autrice dando il senso più vero alla sua passione per la scrittura.
Direi che la prima a ricevere di ritorno la felicità è lei stessa, poiché la gioia di esprimersi è uno dei doni più belli per chi ha il desiderio di creare. I lettori possono usufruire dei suoi pensieri sagaci e profondi.
Ed è questo precisamente il contenuto del nuovo libro di Ornella Morozzi: si tratta di pensieri che ci fanno riflettere: fanno sorgere in noi sensi di colpa e ci interrogano su argomenti scottanti di grande attualità e su tutto ciò che da sempre ha costituito per l’uomo preoccupazione e interesse, motivo di ricerca. Il linguaggio è diretto, talvolta anche colloquiale, concedendosi momenti di lirismo quando i sentimenti sono di tenerezza, come nel caso dei testi ispirati alla sua cagnolina: “Cerchi le mie carezze/come fa un bambino/e poi felice/sotto il tavolo/t’intrufoli/a sonnecchiare...” Tenero è anche il testo di “Nascita” in cui chiede di trasformare con l’affetto il pianto del bambino che nasce in una risata beata e gioiosa.; e quello commovente composto “Per un bambino mai nato” al quale chiede se potrà perdonare la sua mamma per non averlo accolto nel suo cuore; “mai conoscerai/un tenero abbraccio/d’amore,/né vedrai sorgere/il sole/sul tuo futuro...”
Gli sprazzi lirici si affacciano anche in “La mia Liguria”, contemplando i suoi paesaggi, “ubriaca di mare/di sole/e della struggente bellezza/dei tuoi tramonti”, con poche pennellate essenziali tesse dei versi ricchi di sensazioni: “Spicchio di luna/affacciata/ sul mare/ che s’insinua/tra scogli e anfratti/spumeggiando,/ valli ubertose,/ montagne verdi/boschi/di muschio odorosi...”
Le sue parole vogliono essere un vento di rinnovamento, il grido di chi,bimbo anziano o mai nato, è stato spogliato della sua innocenza, della possibilità di vivere ed esprimersi; sono tensioni verso l’assoluto, la “sublimazione del bene/del divino/che non finisce mai” sono una severa condanna dell’aborto e dell’eutanasia, una tenace difesa della vita dal suo sorgere sino al suo tramontare. L’Autrice vuole trasmettere ai lettori la sua forza interiore che, come lei confida nel suo autoritratto “Canna al vento”, fa si che si rialzi dopo ogni caduta, che riemerga dopo essere stata inghiottita dalle acque tempestose, pronta ad assaporare ogni giorno la vita e le sue meraviglie.
Si rivolge in special modo ai giovani, spronandoli ad avere il coraggio di vivere rettamente (In marcia Ragazzo!), di accettare senza timore le sfide di questa società corrotta, di non cedere alla tentazione degli stupefacenti che privano della libertà, così come dell’alcool, il tabacco e tutto ciò che crea dipendenza. Si chiede se l’evolversi del mondo sia un vero progresso e non piuttosto un suicidio, a causa dell’inquinamento,del nucleare e di tutto il male che si sta riversando sulla natura. E tutti noi “dobbiamo farci carico”. Non mancano riflessioni sullo straniero e sulla povertà, invitando a non ignorare questi problemi, a compiere gesti di solidarietà, a mettere la persona al centro. Il senso dell’umore affiora per rendere omaggio agli animali che dimostrano di essere molto migliori degli esseri umani e in Halloween in cui dice delle zucche: “Peccato.../che non sia tutto l’anno,/così concorrenza/farebbero,/a tante zucche vuote/che camminano…”
Molti altri argomenti sono presenti in questo volume: dallo Sport alla Costituzione, alla Medicina Alternativa, campo in cui è esperta l’Autrice. E per finire è importante sottolineare il profondo senso religioso che scaturisce da diversi di questi scritti, sopratutto in relazione con il tema della Pace. È fondamentale il seguente appello: “Ciascuno di noi/deve personalmente/coinvolgersi/per perseguire la Pace/ che dovrebbe essere/la vera essenza/di ogni credo religioso...
Facciamo nostra la risposta che ha dato l’Autrice al suo nipotino, quando le ha chiesto se l’uomo è cattivo. Gli spiega che a volte la vita fa diventare cattivo l’uomo “ma può sempre/ridiventare buono/basta che lo voglia/basta che incontri/Dio dentro di sé.”

Lasciamoci coinvolgere dalle riflessioni di Ornella Morozzi, e diventeremo migliori. “Orizzonti Squarciati”, sì, ma attraverso questi squarci si vede la luce.


Grazia Sanguineti
Chiavari, Gennaio 2012
Ex docente di Letteratura della Pontificia Università Cattolica del Perù e critico letterario.


*
Con questa nuova pubblicazione, l’Autrice intende comunicare ai lettori la sua forza interiore, che fa sì che si rialzi dopo ogni caduta, che riemerga dopo essere stata inghiottita da acque tempestose, pronta ad assaporare ogni giorno la vita e le sue meraviglie... Si rivolge in special modo ai giovani, spronandoli ad avere il coraggio di vivere rettamente ed accettare senza timore le sfide di questa società corrotta.


Ornella Morozzi (Cabella Ligure, 1939) diplomatasi in Ragioneria a Pavia, già iscritta alla Scuola di Bioetica di Rapallo, ha coltivato da sempre la passione per la medicina naturale, diventando studiosa di medicina alternativa. Abita a Chiavari dal '74.
Ha pubblicato le raccolte poetiche: Adesso che sono intera! e Libera Voce in Libero Stato!
Orizzonti squarciati è la sua terza silloge. Tutte le opere affrontano tematiche che vanno dall’amore alla politica, dal senso religioso alla medicina alternativa, dall’ecologia all’etica.

Collana "Gli Emersi - Poesia"
pp.116 €Euro 13,00
ISBN 978-88-591-0010-2


Diventa nostro amico su facebook
http://www.facebook.com/alettieditore

Seguici su twitter
http://www.twitter.com/alettieditore
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti