Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15534

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Il libro di poesie "Versi d'amore scorrono" ( Aletti Editore), di Adolfo Nicola Abate, stato selezionato al Premio Nabokov

di Rassegna Stampa

"Versi d'amore scorrono" (Aletti Editore), di Adolfo Nicola Abate, è stato selezionato al Premio Nabokov nella rosa di prima selezione dei 15 finalisti, tra i quali verranno indicati i vincitori.


Adolfo Nicola Abate è nato il 25 luglio 1946 a Foggia, dove risiede.
Sposato dal 1973 con Maria Angela Catullo, ha due figlie.
Giornalista, è stato addetto stampa e responsabile della comunicazione dal 1970 al 2007 prima alla ASL e poi all’Azienda ospedaliero-universitaria “OO. RR.” di Foggia.
Ha fondato e diretto periodici di informazione, cultura, salute e territorio, testate giornalistiche radiotelevisive e web, ed ha collaborato con quotidiani e periodici. Direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi Metropolitana di Foggia-Bovino dal 1994 al 1999 e dal 2005 al 2009, è rappresentante per la provincia di Foggia dell’Associazione della Stampa di Puglia (FNSI).
Ha pubblicato diversi volumi e curato il coordinamento redazionale ed editoriale di riviste ed opere di varie case editrici.
Da sempre affascinato dalla poesia, ha finalmente deciso, sospinto da favorevole critica, di pubblicare questa prima silloge, mettendo in gioco il suo patrimonio di emozioni, esperienze e passioni per misurare la quotidianità della vita con la realtà della poesia.
Presente in numerose antologie, ha ricevuto riconoscimenti e menzioni e partecipa a reading letterari e poetici.

***

Dalla silloge "Versi d'amore scorrono", riportiamo il seguente componimento:

CI SONO GIORNI

Ci sono giorni
in cui gli occhi non s’aprono
alla luce abbagliante del sole
secchi di notti tormentate
asciutti di lacrime d’amore
sono quei giorni
in cui levarsi è odioso
carico di paura e di dolore
di turbinii dell’anima
serrati tra le palpebre
penso ai miei giorni
privati di scattante giovinezza
organizzati come in un’agenda
prima seguita poi dimenticata.
ma la voglia di vita ecco già torna.





Diventa nostro amico su FACEBOOK
http://www.facebook.com/alettieditore

Seguici su TWITTER
http://www.twitter.com/alettieditore
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti