Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17310

-




16° CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA


DEDICATO A... GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA

entro il 21 marzo 2021
(Festa dei poeti)
Partecipazione Gratuita!


 

 

Sta per uscire il nuovo attesissimo libro di Giuseppe Aletti

“Da una feritoia osservo parole – 365 rotte per il nuovo giorno”

salito fino al 3° posto nella classifica dei bestseller di Amazon.

Il libro uscirà il 21 marzo Giornata Mondiale della Poesia.

Il libro più amato da chi scrive poesie, una bussola per un cammino più consapevole.

È prevista una dedica per i primi mille
Con una riflessione di Giuseppe Aletti.

Clicca qui per ordinarlo

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Aletti Editore
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Gianluigi Torriglia - Un aeroplano che sapeva volare

di Aletti Editore

Quello di Gianluigi Torriglia (poeta e musicista, classe ‘63, nato a Genova) è un lirismo pulito, nettato da sentimentalismi, drammatizzazioni cercate, imposte e mai trovate. Un lirismo libero dove le lacrime non si asciugano e il sorriso non si spegne. E trovano, lacrime e sorriso, l’incontro perfetto. È un lirismo che cerca l’anima: “Anima mia mi manchi”. Cerca tra gli oggetti di uso quotidiano, quelli che rotolano via distratti, senza che gli occhi abbiano neanche il tempo di fermarne il ricordo. “Ti penso fino all’ultima goccia di vino”.
Sono proprio così, i versi del poeta genovese: gocce di un liquido rosso, vino, sangue, gocce d’alba, di tramonto; gocce di rugiada, di sudore. Gocce. Umori di vita.
Lo stile di Gianluigi Torriglia vibra di una contemporaneità marcata che però non rinuncia a classiche folate di vento.
Come quando parla di Ulisse, “il nero Ulisse... il mare era una bestemmia di fronte agli occhi di Penelope”. E, al contempo, definisce Omero “poeta cieco dell'ultima generazione”.
Leggendo i versi di questo sensibile e raffinato autore ci viene da pensare che la poesia non ha vincoli di spazio e tempo, è un concetto a priori senza cui la vita non avrebbe senso.

Silvana Pedrini


Collana Gli Emersi - Poesia
pp.172 €12,00
ISBN 978-88-591-0342-4


Diventa nostro amico su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Televisivo Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti