Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15890

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza
3 Giugno 2019
 


 

VI Concorso Letterario

CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

PRESIDENTE DI GIURIA MOGOL

SCADENZA PROROGATA E DEFINITIVA AL
5 APRILE 2019

 



PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI GAZZÈ E ALETTI
A TORINO SABATO 4 E DOMENICA 5 MAGGIO 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Este ( PD), Sabato 6 aprile 2013 Esposizione delle 19 serigrafie della serie pittorica “Sulla rotta di Ulisse”, di Lawrence Ferlinghetti, ispirate al XII canto dell’Odissea.

di Comunicati Stampa

Sabato 6 aprile 2013

ad Este (PD), Sede del centro di cultura "La Medusa" (ex Vescovile, via Garibaldi)

Esposizione delle 19 serigrafie della serie pittorica “Sulla rotta di Ulisse”, di Lawrence Ferlinghetti, ispirate al XII canto dell’"Odissea". I disegni raccontano il passaggio di Ulisse nello Stretto di Messina.

L’esposizione continuerà per quindici giorni.

SULLA ROTTA DI ULISSE - Dodici bozzetti a china, realizzati da Ferlinghetti durante il suo ultimo soggiorno italiano, e sviluppati, una volta ritornato a San Francisco, in sette dipinti ad acrilico su carta di riso e carta di cotone. Di essi si può solo dire che l’ingegno di Ulisse diventa sfrontato, ironico ed impertinente. A dispetto del mito.



***
Nel mare di Ferlinghetti, fondatore della City Lights e ultimo beat, si ode lontano il rumore dell’intimità con la morte ed il profumo della deriva. Il poeta impegnato azzarda ipotesi che svaniscono alla stregua dell’uomo, inquilino temporaneo ”senza diritto di proprietà” della terra. Il mare è emozione e silenzio, immobile ed infinito. “Ah lunghe giornate e notti/ a bordo di un relitto/ perso nel mare/ E il mare dentro noi” è la poesia che da il titolo alla raccolta del poeta americano, Aletti editore, dal titolo "Sulla rotta di Ulisse- Il mare dentro noi". Un lavoro prezioso ed intenso a cura di Giada Diano, biografa e traduttrice di Ferlinghetti, e della storica dell’arte Elisa Polimeni, ispirato dal dodicesimo canto dell’Odissea letto dal poeta sulle coste dell’Ionio tre anni fa, dove si trovava ospite a Reggio Calabria per l’inaugurazione di una sua mostra di pittura. Il cofanetto contiene due volumi: il primo è una antologia densa di poesie dedicate al mare, il secondo la riproduzione della serie "Sulle rotta di Ulisse", diciannove disegni a china e acrilico ispirati alla rivisitazione in chiave moderna e ironica del mito di Ulisse.
Ferlinghetti, anno 1919, è stato anima della San Francisco Renaissance che negli anni 50 stravolse le convenzioni sociali e letterarie del tempo nonché primo editore di "Howl" di Allen Ginsberg . E’ poeta maledetto che viene denunciato per oscenità e nel ’56 vince davanti il giudice Clayton Horn con una storica sentenza contro la censura. In questo suo ultimo lavoro unisce il lirismo alla denuncia eco politica. Nella sua introduzione il poeta beat Jack Herschmann definisce "At sea" , la poesia di apertura del libro, “ La più bella poesia scritta da Lawrence, e il fatto di averla composta a novant’anni rappresenta davvero un risultato notevole”. "At sea" è stata scritta nel Belize “per Pablo Neruda” e rappresenta una intensa meditazione esistenziale che svela l’assoluto, scolpito dal tempo che passa inesorabile come le onde nel mare della nostra esistenza. Ma la raccolta contiene anche bellissimi inediti come la prosa- poesia autobiografica dedicata al suo secondo ufficiale sul cacciasommergibili USS SC1318, che Ferlinghetti capitanò durante lo sbarco in Normandia nella seconda guerra mondiale. O come “Il mare e noi a Cape Ann” al largo della costa del Massachusettes nell’Atlantico, in cui evoca Charles Olson, Robert Creeley e T.S.Eliot . E poi c’è il mare originario, quello percorso da Ulisse, e l’omaggio ad esso. Ostia nei Canti Romani, o in Grottammare e Carrara, guardando verso il mare. Il mare per Ferlighetti evoca la nascita ed è la fonte di tutte le parole e di tutti i nomi del mondo, origine della stessa poesia. Ed è anche emozione ed amore “L’amore diminuisce e cresce/ viene e va/ tra due emozioni/ ma si solleva ancora/ a ogni nuova onda/ come una creatura di mare che dalle profondità/ infrange la superficie saltando.” Infine i dodici bozzetti realizzati durante il suo ultimo soggiorno italiano a china e sviluppati, una volta ritornato a san Francisco, in sette dipinti ad acrilico su carta di riso e carta di cotone. Di essi si può solo dire che l’ingegno di Ulisse diventa sfrontato, ironico ed impertinente. A dispetto del mito.



Diventa nostro amico su facebook
http://www.facebook.com/alettieditore

Seguici su twitter
http://www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Televisivo Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti