Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Presentazioni Aletti
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

12 maggio, Roma - Claudio Alciator leggerà alcune delle sue poesie tratte dal libro "Poesie distratte", edito da Aletti

di Presentazioni Aletti

Domenica 12 maggio 2013
alle ore 11:30

a Roma, all'interno della manifestazione artistico-culturale “ARTE IN STRADA”,
organizzata da Alessandro Leone
nel mercatino dell'antiquariato di via Cortuso, 17


Claudio Alciator leggerà alcune delle sue poesie
tratte dal libro "Poesie distratte", edito da Aletti

Link dell'evento: http://www.paeseroma.it/wordpress/?p=11110


“POESIE DISTRATTE” - Claudio Alciator (Roma, 1969) è alla sua prima prova poetica. Laureato in Scienze statistiche con esperienze di insegnante di matematica e di sostegno, dopo anni finalmente ha deciso di rivelarci una parte consistente della sua interiorità, scegliendo di farlo in versi. La semplicità della sua espressione consente a Claudio da un lato di lasciarsi “leggere”, dall’altro di far pensare, lasciando noi lettori liberi di associare i nostri pensieri e di trovare la nostra idea di vita. È come se l’autore desiderasse condividere le proprie riflessioni esistenziali su un periodo di transizione non facile. Alla delusione lasciata da un amore finito e alla sospensione dovuta all’impegno professionale purtroppo non costante, fanno da controcanto tuttavia alcuni versi più sperimentali che forse, proprio perché più orientati alla resa tecnica, sprigionano una scia di maggiore spensieratezza, a prescindere dalle vicissitudini che narrano. Tutt’altro che trascurabile è la dimensione della fede, presente come filo rosso in ogni ambito della vita dell’autore e che qui e là traspare anche nelle poesie che sembrano non trattarla. La citazione iniziale dei versi del nonno materno Arturo mostra infine il desiderio di famiglia dell’autore, sia essa quella di origine che eventualmente una propria, cui evidentemente aspira a rimanere legato.

(Flavia Bonanni)


Diventa nostro amico su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Televisivo Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti