Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Note critiche su “ORIZZONTI SQUARCIATI” ( Aletti Editore ) di Ornella Morozzi: di Grazia Sanguineti e Andrea Pugiotto

di Rassegna Stampa

La recensione di Grazia Sanguineti

[…] È questo precisamente il contenuto del nuovo libro di Ornella Morozzi : si tratta di pensieri che ci fanno riflettere: fanno sorgere in noi sensi di colpa e ci interrogano su argomenti scottanti di grande attualità e su tutto ciò che da sempre ha costituito per l’uomo preoccupazione e interesse, motivo di ricerca. Il linguaggio è diretto, talvolta anche colloquiale, concedendosi momenti di lirismo quando i sentimenti sono di tenerezza, è […] come il testo “Nascita” in cui chiede di trasformare con l’affetto il pianto del bambino che nasce in una risata beata e gioiosa; e quello commovente composto “Per un bambino mai nato” al quale chiede se potrà perdonare la sua mamma per non averlo accolto nel suo cuore; «mai conoscerai/ un tenero abbraccio/ d’amore,/ né vedrai sorgere/ il sole/ sul tuo futuro…» […]
Le sue parole vogliono essere un vento di rinnovamento, il grido di chi, bimbo anziano o mai nato, è stato spogliato della sua innocenza, della possibilità di vivere ed esprimersi; sono tensioni verso l’assoluto,
la «sublimazione del bene/ del divino/ che non finisce mai» sono una severa condanna dell’aborto e dell’eutanasia, una tenace difesa della vita dal suo sorgere sino al suo tramontare. L’Autrice vuole trasmettere ai lettori la sua forza interiore che, come lei confida nel suo autoritratto “Canna al vento”, fa sì che si rialzi dopo ogni caduta, che riemerga dopo essere stata inghiottita dalle acque tempestose, pronta ad assaporare ogni giorno la vita e le sue meraviglie. Si rivolge in special modo ai giovani, spronandoli ad avere il coraggio di vivere rettamente (“In marcia ragazzo!”), di accettare senza timore le sfide di questa società corrotta, di non cedere alla tentazione degli stupefacenti che privano della libertà, così come dell’alcool, il tabacco e tutto ciò che crea dipendenza. Si chiede se l’evolversi del mondo sia un vero progresso e non piuttosto un suicidio, a causa dell’inquinamento, del nucleare e di tutto il male che si sta riversando sulla natura. E tutti noi «dobbiamo farci carico».
Non mancano riflessioni sullo straniero e sulla povertà, invitando a non ignorare questi problemi, a compiere gesti di solidarietà, a mettere la persona al centro. […]
Molti altri argomenti sono presenti in questo volume: dallo Sport alla Costituzione, alla Medicina Alternativa, campo in cui è esperta l’autrice. E per finire è importante sottolineare il profondo senso religioso che scaturisce da diversi di questi scritti, soprattutto in relazione con il tema della Pace. […]
Lasciamoci coinvolgere dalle riflessioni di Ornella Morozzi, e diventeremo migliori.
“Orizzonti Squarciati”, sì, ma attraverso squarci di luce.

Grazia Sanguineti (ex docente di Letteratura della Pontificia Università Cattolica del Perù e critico letterario)

***

La recensione di Andrea Pugiotto

Nata a Cabella Ligure nel 1939, questa poetessa ha preteso di discutere in versi il mondo in ogni Suo aspetto: Religione, Politica, Ambiente, Medicina alternativa, Amore… Non sono certo argomenti facili da trattare, tanto più che uno è più spinoso dell’ altro. Ma la gentile autrice ha dimostrato sensibilitàe (diciamolo, senza falsi pudori) abilità. Onore al merito! Di qualsiasi cosa parli, tratta l’ argomento con lo stesso metro, prendendo parte personalmente, effettivamente, intimamente alla cosa di cui discute.
E difatti, i pochi carmi che ho letto mi hanno affascinato tutti, allo stesso modo! Pubblicare una simile raccolta (nientedimeno che la sua terza silloge poetica, dopo "Adesso che sono intera!" e "Libera Voce in Libero Stato!") prova ampiamente che la Poesia non è morta con Pascoli e Carducci! Degli esempi? Il nuovo “volto” della Chiesa è una composizione sui rinnovamenti operati dalla Chiesa cattolica sotto Wojtyla e Ratzinger. Non è argomento da poco, ma l’ Autrice ne parla con entusiasmo a dir poco contagioso!
La Felicità, prima delle poesie sull’amore ha un’ottima esposizione. Su questa silloge ci sarebbe da dire ancora molto, moltissimo, ma ognuno di noi ha modi di vedere personali, diversi dal mio. Fatevi la vostra idea. Ne varrà la pena!


Diventa nostro amico su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Televisivo Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti