Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16711

-



CONCORSO
PAROLE IN FUGA

Presidenti di giuria
ALETTI E QUASIMODO

SCADENZA
il 4 maggio 2020

 


TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano

 

*******************************


L'VIII Concorso Letterario

CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500.

Ai primi 10 classificati saranno assegnati trofei e targhe personalizzate.





 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

“Giorni scalzi” ( Aletti Editore), la raccolta poetica di Maddalena Bonelli, č fra gli 8 finalisti del concorso Nora Rosanigo

di Rassegna Stampa

Il libro di poesie "Giorni scalzi" (Aletti Editore)
di Maddalena Bonelli
è fra gli 8 finalisti del concorso Nora Rosanigo dell'AMSI (Associazione medici scrittori Italiani).

*****

«GIORNI SCALZI» - Nei momenti più bui, scrivere versi aiuta a riannodare i fili con la normalità interrotta. Nelle immagini dipinte con parole, ogni cosa sembra trovare il giusto colore, l'adatta sfumatura melodica. Persino il dolore più amaro. In questi semplici versi fluiscono i ricordi del magico mondo perduto dell'infanzia, le esperienze personali o sfiorate nella corsia di un ospedale, su un treno o in una strada buia, le speranze per un futuro spezzato. Soprattutto vi sono incise le fasi di elaborazione di un lutto disumano che nessuno merita: la morte improvvisa di un figlio adolescente, la fine di una speranza luminosa, una ferita sempre aperta. Nel lungo e faticoso percorso, in un divagare talvolta onirico, talvolta ossessivo, si alternano momenti di follia e di rabbia, poi si affacciano la rassegnazione e il ritorno a una vita fatta di corazze istoriate di «normalità», la riconquista della capacità di sorridere e di accettare che non è peccato vivere ancora, amare ancora, sentirsi ancora donna, provare piacere nel corpo e nello spirito senza desiderare in ogni momento la morte come punizione per quella vita che chiede ascolto anche se tuo figlio è solo un alito spento. Il dolore è sempre presente ma pian piano si fa più sopportabile nelle fantasie rinate e nei ricordi che aiutano a percorrere fino in fondo il proprio destino. Le pieghe di follia, infine, rintanate lontano dal quotidiano, scorrono libere solo nel ritmico fluire di parole nel silenzio.

Diventa nostro amico su FACEBOOK
http://www.facebook.com/alettieditore

Seguici su TWITTER
http://www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro canale YOUTUBE
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti