Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17027

-



XXI concorso di poesia inedita
"HABERE ARTEM"


Premi esclusivi:
-Trofeo, Targhe e Medaglie personalizzate.
- Una pubblicazione monografica gratuita.
- un weekend in Sicilia totalmente gratuito.

SCADENZA
Lunedì
9 Novembre 2020

 


TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


*******************************


VI Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo, Premio Nobel per la Letteratura.




Presidente di giuria
Alessandro Quasimodo


SCADENZA
Lunedì
26 ottobre 2020



 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

«Metastasi dell'abbandono» ( Aletti Editore ) di Carlo Benincasa, finalista al Premio Holden

di Rassegna Stampa

«METASTASI DELL'ABBANDONO» (Aletti Editore)
di Carlo Benincasa

tra i finalisti della VIII Edizione del Premio Letterario Giovane Hoden.

La cerimonia di premiazione si terrà il 27 Settembre a Lucca.

*****

Questa silloge trova la sua ragion d'essere al termine di un lungo periodo di sofferenza, durante il quale ho assistito, impotente, alla lenta agonia di mia mamma.
Nel libro ho riportato tutte le fasi del percorso che ho affrontato insieme a lei, ma anche la vita che nel frattempo procedeva: il matrimonio di miei cari amici, la ricerca continua di Dio, il ricordo di un vecchio amore e l'avvicendarsi delle stagioni. Il perché del titolo, Metastasi dell'abbandono, è motivato dal sentimento che ho provato dal momento della sua morte, quando mi sono sentito come colpito da un male oscuro alla ragione umana, quale può essere il tumore ma anche l'abbandono. Lo stesso senso di abbandono aveva accompagnato mia madre per tutta la vita, a causa di un'assenza ingiustificata del padre fin dai suoi primissimi anni e che poi aveva in qualche modo riversato su chiunque gli fosse gravitato attorno, in principal modo mio papà e me.
A mia mamma dedico con tutto il cuore questi versi, sapendo di non aver fatto mai abbastanza in rapporto all'amore che mi ha donato e sperando soltanto in un perdono per le mie manchevolezze.
Grazie mamma...
"Io sono stato la tua nota, tu la mia chiave di violino, tra le righe del pentagramma un magnifico concerto." - See more at: http://www.alettieditore.it/emersi/_root/b/Benincasa.htm#sthash.sbDiTp4I.dpuf

*****
Diventa nostro amico su facebook
http://www.facebook.com/alettieditore

Seguici su twitter
http://www.twitter.com/alettieditore

Canale Televisivo Youtube
http://www.youtube.com/alettieditorechannel



Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti