Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17729

-




XIII CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA INEDITA

“IL FEDERICIANO”

IL PIÙ IMPORTANTE CONCORSO PER TESTI INEDITI ITALIANO.

L'UNICO CHE DÀ L'ETERNITÀ.

ENTRO IL 16 SETTEMBRE 2021

Partecipazione gratuita!



 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Aletti Editore
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Giampaolo Atzori - Lasceṛ la porta aperta

di Aletti Editore

Travolti dalle mille necessità quotidiane, spesso ci dimentichiamo di esser capaci di provare emozioni. Leggere poesie serve a ricondurci alla nostra umanità. Anche “Lascerò la porta aperta (Luce ed Ombra)” propone questa magia: farci riscoprire le vibrazioni dell’anima. Infatti, che siano pensati in italiano, in spagnolo o in sardo, che siano ispirati da “dolcezza del cuore, sconvolgenti passioni, urla e sussurri di inumana ingiustizia”, i versi di Atzori parlano la lingua universale dell’interiorità e ne trasmettono i sussulti. La sua poesia è rugiada del cuore, che stilla perfetta dalle recondite fibre dell’anima.

Grazia Villani

*****

Giampaolo Atzori è nato l’8 luglio 1964 ad Iglesias, una cittadina nella Sardegna sudoccidentale. La poesia, parafrasando Pablo Neruda, lo “venne a cercare” nel 1978, all’età di 13 anni. Numerosi sono stati i premi ed i riconoscimenti, sia nazionali che internazionali, e le sue poesie sono inserite in diverse antologie. Ha al suo attivo tre raccolte: “Sono morti gli eroi” (Edizioni Pubbliscoop, Sessa Aurunca, 1996), già classificatasi, nel 1992, al terzo posto nella Sezione Silloge Inedita del Concorso Letterario Internazionale “Il Paese che non c’è”, organizzato dalla omonima Associazione di Milano; “Imparate, uomini”, pubblicata dalla Lo Faro Editore nel 1999 a seguito dell’inserimento dell’opera fra i cinque finalisti della selezione organizzata dalla casa editrice di Roma, che ha ricevuto due riconoscimenti, il Primo Premio per la Poesia Edita alla III edizione del premio Parmenide, organizzato ad Ascea (SA) dall’Accademia dei Parmenidei, ed il Primo Premio per la Poesia Edita al Premio Letterario Arborense di Marrubiu, in provincia di Oristano; “Il canto delle sirene” (Centro Studi Tindari Patti, 2012), che nel 2013 riceve il Primo Premio per la Poesia Edita al Concorso Internazionale “Prato: Un Tessuto di Cultura”, e lo stesso anno si classifica tra i finalisti del Concorso Internazionale “Firenze Capitale d’Europa”.

Collana "Gli Emersi" - Poesia
pp.72 €12.00
ISBN 978-88-591-2931-8
Il libro è disponibile anche in versione e-book

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti