Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16178

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza prorogata e definitiva al 30 Settembre 2019
 


VII Concorso Letterario CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500



Scadenza
21 ottobre 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Dora Addeo che presenta ai lettori la raccolta poetica “Voci dell’anima” ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai "Voci dell’anima"?

Dora Addeo - Ho scelto questo titolo perché le Voci rappresentano il mio sentire interiore che trova la sua espressione massima nei versi delle mie poesie.

Domanda - Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?

Dora Addeo - Le mie poesie trattano gli argomenti più disparati perché mi piace spaziare nei vari aspetti della realtà umana e non solo. Nelle mie composizioni c'è comunque una predilezione per i sentimenti e per ciò che la natura, con tutte le sue sfumature di colori, di sapori e di profumi, può suscitare nell'animo di chi la sta ammirando.

Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?

Dora Addeo - Moltissimo! Quasi sempre, quando scrivo, prendo ispirazione dalla realtà che mi circonda, dalle esperienze personali, dalle persone che conosco o che semplicemente osservo nei luoghi che frequento.

Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?

Dora Addeo - Ho voluto salvare il ricordo di luoghi visitati o solo immaginati e soprattutto le emozioni provate in quei momenti e durante determinate esperienze di vita.

Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito il libro "Voci dell’anima", se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?

Dora Addeo - Sinceramente non ho episodi che ricordo in modo particolare, posso solo dire che le mie poesie contenute in questa raccolta sono state scritte nel corso di due anni e mezzo.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?

Dora Addeo - Non ho autori ben precisi che posso ritenere fondamentali nella mia formazione culturale e sentimentale. Le mie fonti d'ispirazione, come ho sottolineato precedentemente, sono solo la realtà che conosco unita a quella che immagino possa essere migliore e il mio animo, ossia il mio sentire più intimo.

Domanda - Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?

Dora Addeo - Ho sempre amato la scrittura e ammiro tutti gli artisti capaci di esprimersi in modo semplice, chiaro e diretto senza ricorrere a voli pindarici, a virtuosismi con l'intento di colpire solo apparentemente il proprio lettore. In realtà, in questo modo, non si riesce davvero ad emozionare e ad attirare l'attenzione e la curiosità di chi ha scelto di leggerti.

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?

Dora Addeo - Oltre alla poesia, mi piacciono molto i racconti brevi e i romanzi d'amore. Amore inteso nel suo significato più ampio e non solo quello che può esistere tra un uomo e una donna. Fino ad ora mi sono cimentata solo nella stesura di qualche brevissimo racconto e di numerose riflessioni su varie tematiche.

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?

Dora Addeo - Preferisco decisamente il libro cartaceo perché quando leggo mi piace tenere tra le mani ciò che sto leggendo, mi piace sentire l'odore delle pagine che vado a girare, sia di quelle fresche di stampa come di quelle ingiallite dal tempo che diffondono quindi un odore piuttosto acre che sa di antico passato.

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del suo libro?

Dora Addeo – È stato un rapporto bellissimo, a volte molto intimo, di introspezione, di maggior conoscenza di me stessa, dei miei desideri, delle mie speranze; altre volte, invece, liberatorio, una sorta di valvola di sfogo per la mia rabbia, le mie delusioni e tristezze.

Domanda - Un motivo per cui comprerebbe “Voci dell’anima” se non lo avesse scritto?

Dora Addeo - Comprerei questa raccolta perché le poesie ivi contenute hanno uno stile immediato per cui il lettore non fa fatica a comprendere il loro significato letterale come anche il messaggio che l'autrice vuole inviargli in modo chiaro e diretto. Inoltre si nota come l'autrice sappia trasformare in parole, in modo naturale, ciò che sente il cuore, parole nelle quali ci si può riconoscere facilmente.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?

Dora Addeo - Più che scrivere altre opere, a parte continuare con il genere poetico, ogni qualvolta avverto l'ispirazione giusta, mi piacerebbe poter pubblicare un'altra raccolta di poesie che ho già composto e soprattutto una raccolta dei miei "buongiorno", una sorta di riflessioni sui temi più svariati, dai più leggeri a quelli di maggior spessore e profondità che scrivo quotidianamente ormai da più di due anni.


Titolo: Voci dell’anima
Autore: Dora Addeo
Editore: Aletti
pp.76 Euro 12,00
Collana Gli Emersi - Poesia
Il libro è disponibile anche in versione e-book

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Televisivo Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti