Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16286

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza prorogata e definitiva al 30 Settembre 2019
 


VII Concorso Letterario CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500



Scadenza
21 ottobre 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Santo R Saraco, che presenta ai lettori il libro “Vagabondo”

di Rassegna Stampa

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai “Vagabondo”

Santo R Saraco - Questa raccolta è un proseguimento di quella che è stata la prima A COSA SERVON LE PAROLE, un viaggio di parole, e chi meglio di un Vagabondo può sapere cosa vuol dire. Vagabondo è la voglia di scoprire sempre posti nuovi, provare sempre nuove emozioni. Vagabondo è la voglia di vivere la vita per come è godendosi ogni istante che gli viene offerto e che riesce a conquistarsi. Questo è un viaggio che continua, con mia grande soddisfazione, ed è un piacere aver la possibilità di condividerlo.

Domanda - Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?

Santo R Saraco - Gli argomenti trattati sono parecchi, si parla di Vita e di Sogni. Si parla di ciò che è la vita, delle cose belle, di quelle brutte, di tante storie, di sentimenti, e si parla dei sogni, da realizzare o da custodire come tali. Come nel primo libro, sono presenti all'interno poesie in italiano e dialetto calabrese, arricchite questa volta da alcuni disegni a cura di Lara Gregori.

Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?

Santo R Saraco - Tantissimo. Vivo. Ho l'opportunità di raccontare ciò che provo, ciò che sento e vedo. Colgo ogni attimo che la vita mi offre, imparo da ogni cosa, studio il mondo per quanto mi riesce e scrivo, prendo nota e di getto cerco di disegnare con le parole quello che ho appreso.

Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?

Santo R Saraco - Ho voluto salvare e ricordare un determinato periodo della mia vita. Un momento superato nel migliore dei modi grazie a persone e situazioni che mai scorderò.

Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito il libro “Vagabondo”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?

Santo R Saraco - Veri, e vissuti.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?

Santo R Saraco - Prendo acqua da varie fonti, tutto dipende dalle situazioni che vivo e dallo stato d'animo.

Domanda - Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?

Santo R Saraco - Sicuramente la musica. Nessun artista in particolare. Sono un percussionista e il tempo ha tante volte influenzato la mia scrittura.

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?

Santo R Saraco - Mi piace leggere romanzi e saggi.

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?

Santo R Saraco - Il cartaceo vince. Mi piace sfogliare, sentire tra le mani la carta e il profumo che emana specialmente quando è nuovo.

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.

Santo R Saraco - Un bel rapporto. Le poesie all'interno del libro sono state scritte a mente libera dopo un brutto periodo. Scritte quindi di getto e senza troppe correzioni. Cosa (evento) frequente perché non ho la pazienza e l'interesse di riprendere qualcosa lasciata a metà.

Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe “Vagabondo” se non lo avesse scritto.

Santo R Saraco - È un libro semplice e schietto, alla portata di tutti. Il titolo fa intendere che si sta per intraprendere un viaggio fatto di parole e disegni. Ognuno di noi ha un suo viaggio interiore da percorrere e questo libro avendo poesie di ogni genere ed oggetto è capace di portare la mente a visitare posti inesplorati, sentendo l'odore dell'avventura, dell'amore e dell'amicizia. Un libro capace di prenderti a tal punto da farti chiudere gli occhi e lasciarti trasportare fino all'ultima poesia.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?

Santo R Saraco - Sì, c'è già in progetto un terzo libro, sempre poetico e con un qualcosa in più… ma prima bisogna godersi Vagabondo.

Titolo: Vagabondo
Autore: Santo R. Saraco
Prezzo di copertina: € 12,00
Anno di pubblicazione: 2016, 84 pagine

Diventa nostro amico su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti