Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Santo R Saraco, che presenta ai lettori il libro “Vagabondo”

di Rassegna Stampa

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai “Vagabondo”

Santo R Saraco - Questa raccolta è un proseguimento di quella che è stata la prima A COSA SERVON LE PAROLE, un viaggio di parole, e chi meglio di un Vagabondo può sapere cosa vuol dire. Vagabondo è la voglia di scoprire sempre posti nuovi, provare sempre nuove emozioni. Vagabondo è la voglia di vivere la vita per come è godendosi ogni istante che gli viene offerto e che riesce a conquistarsi. Questo è un viaggio che continua, con mia grande soddisfazione, ed è un piacere aver la possibilità di condividerlo.

Domanda - Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?

Santo R Saraco - Gli argomenti trattati sono parecchi, si parla di Vita e di Sogni. Si parla di ciò che è la vita, delle cose belle, di quelle brutte, di tante storie, di sentimenti, e si parla dei sogni, da realizzare o da custodire come tali. Come nel primo libro, sono presenti all'interno poesie in italiano e dialetto calabrese, arricchite questa volta da alcuni disegni a cura di Lara Gregori.

Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?

Santo R Saraco - Tantissimo. Vivo. Ho l'opportunità di raccontare ciò che provo, ciò che sento e vedo. Colgo ogni attimo che la vita mi offre, imparo da ogni cosa, studio il mondo per quanto mi riesce e scrivo, prendo nota e di getto cerco di disegnare con le parole quello che ho appreso.

Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?

Santo R Saraco - Ho voluto salvare e ricordare un determinato periodo della mia vita. Un momento superato nel migliore dei modi grazie a persone e situazioni che mai scorderò.

Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito il libro “Vagabondo”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?

Santo R Saraco - Veri, e vissuti.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?

Santo R Saraco - Prendo acqua da varie fonti, tutto dipende dalle situazioni che vivo e dallo stato d'animo.

Domanda - Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?

Santo R Saraco - Sicuramente la musica. Nessun artista in particolare. Sono un percussionista e il tempo ha tante volte influenzato la mia scrittura.

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?

Santo R Saraco - Mi piace leggere romanzi e saggi.

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?

Santo R Saraco - Il cartaceo vince. Mi piace sfogliare, sentire tra le mani la carta e il profumo che emana specialmente quando è nuovo.

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.

Santo R Saraco - Un bel rapporto. Le poesie all'interno del libro sono state scritte a mente libera dopo un brutto periodo. Scritte quindi di getto e senza troppe correzioni. Cosa (evento) frequente perché non ho la pazienza e l'interesse di riprendere qualcosa lasciata a metà.

Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe “Vagabondo” se non lo avesse scritto.

Santo R Saraco - È un libro semplice e schietto, alla portata di tutti. Il titolo fa intendere che si sta per intraprendere un viaggio fatto di parole e disegni. Ognuno di noi ha un suo viaggio interiore da percorrere e questo libro avendo poesie di ogni genere ed oggetto è capace di portare la mente a visitare posti inesplorati, sentendo l'odore dell'avventura, dell'amore e dell'amicizia. Un libro capace di prenderti a tal punto da farti chiudere gli occhi e lasciarti trasportare fino all'ultima poesia.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?

Santo R Saraco - Sì, c'è già in progetto un terzo libro, sempre poetico e con un qualcosa in più… ma prima bisogna godersi Vagabondo.

Titolo: Vagabondo
Autore: Santo R. Saraco
Prezzo di copertina: € 12,00
Anno di pubblicazione: 2016, 84 pagine

Diventa nostro amico su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti