Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15531

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Aletti Editore
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Autunne ( Parole in Fuga - Poeti del Nuovo Millennio a Confronto )

di Aletti Editore

Il titolo dell’opera, Autunne, implica un viatico romantico, simbolico ed evocativo: il nome di un vento che trasporti questi componimenti in fuga, verso altri territori, altre culture, lettori, autori.
All’interno di Autunne (vento umido marittimo che proviene da sud-est, supera il valico di Lauragais e scende rafficoso nella valle della Garonna, questo vento tipico della Francia sudoccidentale) si susseguono, in ordine alfabetico: Carmen Arrigo con Il mio angelo profuma di biscotti; Antonino de Francesco con Voli... pindarici tra sogni e sentimenti!; Alfredo Di Cola con Oltre i confini di un sogno; Vincenzo La Bella con Riflessioni introspettive; Anna Luisa Manca con Canti da un giardino d’inverno; Roberto Moschino con Il volto di Medusa.

(estratto dalla prefazione di Giuseppe Aletti)

************

Carmen Arrigo con Il mio angelo profuma di biscotti

Ho solcato
la tua tristezza
negli inverni grigi
dei tuoi sguardi assenti.

Antonino de Francesco con Voli... pindarici tra sogni e sentimenti!

È questa la vita? O è quella che conducevi
fino a ieri, tra impegni, doveri, cose, persone,
di cui più nulla ti importa? Ascoltati per saperlo!

Alfredo Di Cola con Oltre i confini di un sogno

Ritornerò
su quella terra
tanto amata,
quando sarò chiamato
dai tuoi desideri.

Vincenzo La Bella con Riflessioni introspettive

Ho fatto un salto oltre il destino,
sono fuori da ogni dimensione;
rinchiuso nella mia mente
che spazia, senza gravità, nel virtuale.

Anna Luisa Manca con Canti da un giardino d’inverno

Cesserò di battere l’aurora
col tacco delle mie logore
scarpe, o piedi inorgogliti
e tu, sciogli l’arsura della gola
col vino rosso delle arterie
cuore, più in alto più in basso a tuo talento.

Roberto Moschino con Il volto di Medusa

Hai mai guardato il tramonto
gli occhi stemperano nel fuoco
rimane una scintilla di luce
nel torpore languido della sera,
cala il sipario del giorno rimosso


Collana "Parole in Fuga"
pp.128 €12,00
ISBN 978-88-591-2439-9
Il libro è disponibile anche in versione e-book a €5,49

Seguici su facebook
http://www.facebook.com/alettieditore

E su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Canale Youtube
http://www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti