Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16152

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza prorogata e definitiva al 30 Settembre 2019
 


VII Concorso Letterario CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500



Scadenza
21 ottobre 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Carla Abenante che presenta ai lettori il libro "Racconti per sognare".

di Rassegna Stampa

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai “Racconti per sognare”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?

Carla Abenante - Gli argomenti trattati sono la vita familiare, lavorativa, ma soprattutto le storie d’amore che s’intrecciano e si concludono con un lieto fine.

Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?

Carla Abenante - Sono storie ispirate alla vita reale, alle problematiche familiari, lavorative dei giovani, la fuga dei cervelli dall’Italia. Ho voluto scrivere racconti che fossero lo specchio dei tempi.

Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?

Carla Abenante - Proprio quello che ho detto prima, lo specchio dei tempi della nostra società.

Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito il libro “Racconti per sognare”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?

Carla Abenante - Dei drammi conclusisi con un risvolto positivo.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?

Carla Abenante - Non mi sono ispirata a nessun autore in particolare. Per la mia formazione ritengo che sia stato fondamentale studiare la letteratura con la passione che il mio professore d’italiano delle superiori mi aveva trasmesso.

Domanda - Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?

Carla Abenante - Io sono una creativa, amo l’arte a 360 gradi, quindi la pittura, il teatro e così via, e credo che tutto abbia influito sulla mia scrittura, anche un quadro di Monet può ispirarmi un racconto, così come un artista di strada.

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?

Carla Abenante - Il giallo e i classici.

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?

Carla Abenante - Il cartaceo, il profumo della carta, lo sfogliare pagina per pagina, mi affascina e mi fa sentire parte integrante di un libro, anche se non demonizzo il digitale.

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.

Carla Abenante - Scrivere mi rilassa, e mi faccio trasportare dai personaggi che a volte mi sembra che siano loro a scrivere.

Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe “Racconti per sognare” se non lo avesse scritto.

Carla Abenante - Perché è ambientato nel tempo attuale e perché tratta di vari argomenti dalla mamma invadente, al ragazzo che scopre di non essere gay, e poi il lieto fine che fa sognare.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?

Carla Abenante - Sì, mi piacerebbe scrivere un romanzo con un connubio tra il giallo ed il rosa.


Collana Gli Emersi - Narrativa
pp.88 €12.00
ISBN 978-88-591-3547-0
Il libro è disponibile anche in versione e-book


Diventa nostro amico su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Televisivo Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti