Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Pasqualina La Greca, che presenta ai lettori il libro "Il cammino del mio tempo" ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

Domanda: Partiamo proprio dal titolo, come mai “Il cammino del mio tempo"? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?

Risposta: Innanzitutto ringrazio l’Aletti Editore che mi ha dato questa opportunità di pubblicare la mia opera.
Ho voluto dare al libro questo titolo: “Il cammino del mio tempo" perché è riferito al percorso della mia esistenza terrena, a questo intenso ed emozionante viaggio della mia vita, ricco di sorprese, di esperienze e di sogni.
Un viaggio fatto di alti e bassi, di momenti tristi e allegri, momenti piacevoli e significativi, momenti coraggiosi e momenti di paura.
Il tempo per me è stato e sarà sempre di fondamentale importanza; a tutt’oggi penso di averlo speso nel migliore dei modi, peccato che passa così velocemente da non accorgermene neanche.
Gli argomenti ricorrenti trattati e per me fondamentali sono la speranza e i sogni sempre presenti in questo nostro peregrinare terreno.
L’amore per la natura che ci eleva verso il Creatore; non meno importanti sono le figure parentali quali i genitori, i fratelli e figli.
In alcuni versi si fa riferimento alla guerra alla violenza e alle brutture dei nostri tempi alle quali assistiamo ogni giorno.

Domanda: Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?

Risposta: Nella scrittura la realtà ha inciso tantissimo, sia per quanto riguarda il mio lavoro di insegnante, sia per avvenimenti riguardanti la mia famiglia.
Non a caso anche mio fratello Alessandro amava scrivere e dipingere sin da bambino.

Domanda: La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?

Risposta: Con questa mia scrittura a livello testimoniale ho valuto salvare e custodire il ricordo dei miei fratelli morti in giovane età, l’amore verso Dio e la natura, soprattutto verso i bambini, l’amore verso l’altro, la pace nel mondo anteposta alla guerra e alla violenza.
Nello stesso tempo lasciare una traccia di me.

Domanda: A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito il libro “Il cammino del mio tempo", se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?

Risposta: Nella stesura del libro, come episodi isolati potrei descrivere il momento in cui ho dedicato una poesia a mio fratello Nicola.
Ho pensato a quella tragica notte della sua morte, quando a casa non è più tornato ed è rimasto solo col suo cane, che non l’ha mai abbandonato.
Morire a ventuno anni in piena salute è veramente triste e molto doloroso.
Poi ricordo mio fratello Alessandro morto tragicamente, anche lui, a soli diciannove anni nello scontro tra moto e auto nell’anno millenovecentosettantotto.
Anche lui amava scrivere e dipingere ma mi rimangono poche pagine e poche righe che sono lo specchio della sua anima bella.
Poche pagine e poche righe che restano di conforto a chi l’ha visto strappare da un destino così crudele.
Infine ho descritto il momento emozionante e gioioso della nascita di mia figlia Alessandra.

Domanda: Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?

Risposta: Le fonti di ispirazione sono state la natura, le mie esperienze di vita e in più mi ha attirato la lettura delle opere di Leopardi, Foscolo, Carducci, Pavese, ecc.

Domanda: Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?

Risposta: Come discipline artistiche che hanno influenzato la mia scrittura c’è stata la pittura e la scultura.

Domanda: Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?

Risposta: Preferisco leggere e cimentarmi in storie e filastrocche per bambini, visto anche il mio lavoro svolto per tanti anni, ma preferisco leggere anche libri classici, di narrativa, libri di cucina, di politica, romanzi ed i libri di Harry Potter.

Domanda: Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?

Risposta: Preferisco il libro cartaceo tradizionale.

Domanda: Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro?

Risposta: Il mio rapporto con la scrittura durante la composizione del libro è stato un rapporto fluido, rilassante, scorrevole direi piacevole, per niente forzato.
Nell'intraprendere un'attività mi piace mettermi in gioco e portarla a conclusione.

Domanda: Un motivo per cui lei comprerebbe “Il cammino del mio tempo" se non lo avesse scritto?

Risposta: Lo comprerei per curiosità e per il piacere di leggere poesie, visto che di questo genere si tratta.

Domanda: Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo può darcene una anticipazione?

Risposta: Probabilmente vorrei pubblicare un'esperienza didattica realizzata nella mia scuola, una guida pratica da me curata.


Collana Gli Emersi - Poesia
pp.56 €12.00
ISBN 978-88-591-3649-1
Il libro è disponibile anche in versione e-book

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Televisivo Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti