Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


á
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Recensione del libro "Pro/fumo di libertÓ", Aletti Editore, di Antonello Vanni scritta da Caterina Buttita

di Rassegna Stampa

In Antonello Vanni poeta, sin dalla prima fase della sua produzione, appare manifesta la volontà agonistica di perfezionare l'arte. Nella "Pro/Fumo di Libertà", Giugno 2016, non mancano componimenti legati a modelli stilistici e alle tematiche sentimentali dell'epoca contemporanea, nei quali essi vi si configurano nei modi e in quella tematica vengono preziosamente rinnovati. È questa una evidente e del resto compiaciuta dimostrazione della versatilità del poeta, che si allontana dagli esempi dei suoi predecessori. L'intento innovatore di Antonello Vanni si concretizza in un'espressione dilatata e compiaciuta della propria abilità: i paesaggi, le scenografie, i particolari sono rappresentati in tutte le loro pieghe, in tutti i loro intarsi. L'enfasi appare il nucleo centrale delle novità. Enfatica è la pignoleria con cui vengono posti in evidenza gli aspetti più preziosi o inconsueti. Enfatici sono i paesaggi eccezionali, gli accesi cromatismi, le grandiose scenografie; la violenza sentimentale che lo porta a cogliere nelle passioni i momenti più intensi, le situazioni limite. L'enfasi del poeta si esprime in assoluta libertà. Questo alto obiettivo corrisponde alla sua vera poetica, alla sua concezione dell'arte come capacità raffinatissima di meravigliosa versatilità. La sua sete di novità non era dunque desiderio di nuovi valori umani, di nuove congruenze sentimentali, bensì di una ricerca di nuovi valori stilistici. Nella sua scrittura la poesia rasenta la perfezione e diventa assoluta. Tra le sue parole, infatti la perfezione è precisa, scrupolosa, dettagliata, spesso ci si sente trasportati dal soggetto, come se si potesse toccare con mano e vivere dentro la prosa stessa. La sua sensibilità di artista, ma soprattutto di uomo, la si recepisce al primo sguardo; un animo generoso e sensibile nel cesellare la sua arte con impegno e rispetto per l'arte tutta. Questo, e il sentire dell'artista l'amore per la sua prosa, ma soprattutto per la sua "Libertà". Versi estratti dalla realtà e quotidianità, in grado di commuovere ed esaltare l'animo umano. Come un attento osservatore di fatti e avvenimenti, del passato e del presente, cui l'essere umano è attore e protagonista secondo le vicissitudini della vita, nel bene e nel male, nelle poesie, nobile lettura, sono insite le diverse emozioni che sanno esaltare l'animo umano. Negli angoli suggestivi dei versi di Antonello Vanni, a volte si nota una velata malinconia, quasi di una sottile favola della vita. Ed è allora che sembra che, il poeta, la sua pagina la accarezzi, la coccoli, come se volesse avvolgerla di tenerezza e darle voce. L'espressione dell'opera di Vanni è straripante di melodia, e le emozioni, conservate nel profondo dell'anima, vengono trasmesse a tutti noi in un contesto di natura di sentimenti raffigurati a volte con colori tenui, delicati, altre con colori violenti decisi, ma sempre col sentire emozionale di chi sa percepire l'interiorità di ogni piccolo frammento che la vita stessa ci regala. Non solo "l'anima" del sentimento del poeta esce dalla scrittura, ma anche le immagini femminili ci catturano. La velatura che è spesso presente nel testo, ci conquista; gli sguardi si incrociano, le mani si sfiorano ed è palpabile, è presente la pacatezza. La sua continua ricerca di tecniche espressive, accompagnata da una emotività, rendono il poeta degno di essere considerato un artista completo. In tal senso Antonello Vanni dimostra genialità, con questo debutto, la maturità espressiva nel rendere avvincente il tema dell'amore. In tutto il libro "Pro/Fumo di Libertà" il percorso da questo "snodo esistenziale" che diventa girandola di sentimenti, a fronte del sentimento dell'innamoramento, ora della vita di coppia, del desiderio del sesso. Si può leggere tra le righe l'ostinata perseveranza verso una ricerca di scrittura, di linguaggio, di stile e di cultura, che rivelano (rilevano) la tragicità del presente, con grande maestria.

La poesia di Antonello Vanni incanta per profondità e leggerezza, è sincera, è vera, è viva, i versi di questo poeta, cedevoli, sussurrati, mai fuori le righe, mai gridati, sempre composti. "Pro/Fumo di Libertà", il nuovo lavoro letterario di Antonello Vanni, è un manifesto poetico e insieme morale. Vanni elabora il messaggio senza la minima concessione alla retorica tradizionale, senza assecondare nessun cliché, usando sempre l'ironia come strumento comunicativo privilegiato. Il senso implica un accumulo di stati d'animo che pulsano sopra e sotto la pelle delle pagine e che rinviano a un analogo movimento tensivo all'interno degli eventi rappresentati. Un libro che stupisce e commuove alla pagina il lettore riuscendo a narrare attraverso sequenze e squarci liricamente tesi. Come un bagaglio di esperienze, una cartolina (foto) in cui ha fissato un gesto, una parola, un oggetto, un segno della propria vita. La poesia, insomma, è esperienza e incontro: del poeta con il lettore. Il corpo e la mente in continuo fermento per raggiungere una meta, in cui amore, passione e canto si possono unire in una magica condizione di gioia, che dia un senso all'esistenza. Il dato che più emerge e con cui il lettore entra in contatto è il bagaglio di umanità e di vita senza filtri e senza reti (o appigli critici) di protezione. Il libro è un'alternarsi di testi, dalle tonalità colloquiali e discorsive che sono veri affondi nella vita, e di testi che sono sorgente (materia) di saggezza del mestiere di vivere. La sua scrittura ha una chiarezza espositiva, una sua peculiarità: diviene l'essenza amica a cui si dice tutto, ed ha, può avere, una sua valenza terapeutica: medica le ferite, le cura, aiuta a vivere, alimenta il bisogno di essere amato e accettato, di amare e accettare, di riconquistarsi alla vita. Nel testo c'è sempre un aprirsi al mondo, un cercare gli altri, una intima necessità di relazionarsi e amare: lo sguardo è rivolto alle persone care, ma anche alle esistenze anonime e sconosciute o marginali, per una scrittura toccante e autentica, dalla dolcezza sofferta. Ogni luogo, ogni attimo della veglia e del sogno, ogni cosa del quotidiano viene trasfigurata in una trina di immagini, in un gemmare e fiorire di suoni e incandescenze. È un libro ricco di immagini che non si ferma mai alla superficie del reale, ma cerca nell'immaginazione lo scarto necessario a far sì che la poesia sia una delle forme più alte della vita. Vanni poeta, cerca lo spirito delle cose, nelle quali sensualità del corpo e attrazione dell'anima si intrecciano in versi fatti di musica. Vanni ci rivela in questo libro una compiuta capacità di plasmare la materia del verso, di farla crescere nelle sue mani e lievitare nel segreto, per donarci versi di una sensualità primordiale, dentro i quali si nasconde il palpitare vivo dell'esistenza.


Autore: Antonello Vanni
Titolo: Pro/fumo di Libertà
Collana Gli Emersi - Poesia
pp.72 €12.00
ISBN 978-88-591-3524-1
Il libro è disponibile anche in versione e-book

Seguici sulla pagina Facebook
www.facebook.com/alettieditore

sulla pagina Twitter
www.twitter.com/alettieditore

e sul canale Youtube
https://www.youtube.com/user/alettieditorechannel



Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti