Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16165

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza prorogata e definitiva al 30 Settembre 2019
 


VII Concorso Letterario CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500



Scadenza
21 ottobre 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Due recensioni della raccolta poetica "Il cammino del mio tempo" di Pasqualina La Greca ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

Nelle poesie di Pasqualina La Greca trovi proprio tutto: il Sole e il Buio, il Mare e la Terra, l'Inverno e l'Estate, l'Autunno e la Primavera, la Solitudine e l'Amicizia, la Figlia e il Fratello, il Padre e la Mamma, i Superbi e l'Innocente, la Tristezza e la Speranza, la Scuola e la Maestra, i Santi e le Preghiere, il Natale e la Pasqua, la Vita e la Morte.
E tutto è visto come con gli occhi di un bambino che dice pane al pane e vino al vino ed ogni cosa è trasfigurata da una fede semplice che si stupisce e domanda.
Poesie semplici che raccontano ai bambini e agli adulti che sono ritornati bambini la storia della Creazione e della Salvezza.

Riccardo Guidetti
Direttore Camplus College Bologna


*************************

La bellezza delle cose semplici, le sensazioni, i ricordi, le nostalgie, finanche i "profumi" delle cose buone e sane, pervadono questi scritti di Pasqualina La Greca. Poesie vergate con l'amore di una donna, un'insegnante e una madre che sono un imperioso ritorno a luoghi e persone che restano "dentro". Come quella dedicata al suo paese, Santa Domenica Talao, "dolce è la collina fiorita e profumata e dal vento accarezzata", o al valore dell'amicizia senza limiti e senza stagioni, "uno per tutti, tutti per uno, sia d'estate che d'inverno, tutte le pagine in un solo libro..." o la tristezza e il dolore che il tempo non riuscirà mai a sconfiggere per la morte dell'adorato fratello Nicola ("In morte del fratello Nicola"), rapporto quotidiano che per anni ha avuto con l'innocenza dei bambini a scuola emerge nella tenerezza e nella dolcezza del linguaggio, pregno di fede cristiana e di amore materno, ma anche fattore di comunicazione passiva e attiva con gli allievi, che spesso sono in grado di trasferire negli adulti idee e concetti profondi, falsamente puerili. Un volumetto che ripropone una visione intimistica e genuina degli aspetti del vivere, che merita attenzione e divulgazione proprio perché la semplicità del linguaggio diventa un valore aggiunto al messaggio di ritorno, appunto, alla semplicità.

Letterio Licordari — Giornalista Pubblicista, Novembre 2016


SEGUICI:
sulla pagina Facebook
www.facebook.com/alettieditore

sulla pagina Twitter
www.twitter.com/alettieditore

e sul canale Youtube
https://www.youtube.com/user/alettieditorechannel



Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti