Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Aletti Editore
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Adele Basta Sarullo - Pensieri sospesi

di Aletti Editore

INTRODUZIONE

La poesia è la voce dell’anima. Non ha padroni, non ha ideologie, non mira ad interessi di nessun genere. Se non è così, non è poesia. È asservimento in versi.
I Decadenti dicevano che il poeta è “veggente”, ha un marcia in più, una sensibilità più accentuata, va oltre, non si ferma all'apparenza. Credo sia vero. Ognuno di noi, se si fermasse un attimo e ascoltasse la propria anima, potrebbe fare poesia, ma spesso i tarli neri (arrivismo, opportunismo, invidia, consumismo...) ci impediscono di ascoltarci, di dare voce alla parte più recondita e più vera del nostro essere.
Le mie poesie sono “pensieri sospesi”, sono nate cioè nei rari momenti in cui sono riuscita ad ascoltare ciò che l’anima mi sussurrava. È nei momenti più bui, quando il dolore e la solitudine ci attanagliano, che si riesce ad isolarsi e a mettersi in sintonia con la nostra anima. Pur nella triste contingenza del momento, sono attimi meravigliosi, perché si scopre di essere non solo corpo e mente, ma spirito fremente che chiede di essere ascoltato e di uscire dalla prigione del corpo.
Non sempre ciò che si ascolta rende felici, anzi...
Molte volte i miei momenti di raccoglimento sono stati accompagnati da lacrime, sospiri e da una tenera malinconia che mi svuotavano, ma quando, a distanza di giorni, rileggevo i miei “pensieri sospesi” era come se mi guardassi allo specchio e vedessi riflessa la mia immagine migliore, non quella che appare, ma l'altra, quella dell’anima, quella che nascondiamo perché ci rende fragili, vulnerabili, anche se veri.
Se tutti imparassimo ad ascoltarci, forse potremmo tornare alla nostra dimensione umana. (Adele Basta Sarullo)

Note biografiche dell'autrice:
Adele Basta Sarullo è nata in Calabria ma vive da anni a Firenze. Laureata in filosofia all'università di Bari, insegna Italiano e storia in un istituto di istruzione secondaria di II grado. Ama la letteratura, la narrativa, la poesia ed il cinema. I generi letterari che preferisce sono: il romanzo psicologico, di ambientazione storica (soprattutto medievale), il giallo e il noir. I suoi autori preferiti sono Fedor M. Dostoevskij e Oriana Fallaci. Questo è il suo primo libro.


Collana Gli Emersi - Poesia
pp.72 €12.00
ISBN 978-88-591-3852-5
Il libro è disponibile anche in versione e-book

Diventa nostro amico su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Televisivo Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti