Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Rosa Puorto, che presenta ai lettori il libro “Il cammino della vita 2 - la bella coppia” ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

D. Partiamo proprio dal titolo, come mai “Il cammino della vita 2 - la bella coppia”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?

R. Perché “Il cammino della vita 2 - la bella coppia -”! Beh! Perché, se ricordate, già nella prima intervista annunciai che “Il cammino della vita - il vecchio che passa il nuovo che avanza”, era il primo libro di poesie che scrivevo e che presto ne sarebbero stati pubblicati altri due. Per lo stesso ciclo e tema: la vita quotidiana, le piccole cose. Infatti, questo è il secondo volume de “Il cammino della vita - il vecchio che passa il nuovo che avanza”; in seguito ci sarà un terzo volume e saranno poesie dello stesso genere. Poi mi dedicherò ancora a poesie d’altro genere. Almeno ci provo. Tra la pubblicazione del secondo volume ed il terzo volume di poesie, però ci sarà una pausa. Pausa che sarà riempita da un altro libro. Quindi, questo non è un secondo libro di poesie ma un secondo volume de “il Cammino della vita”.
Gli argomenti sono e saranno sempre, per lo più, attuali e quotidiani, della vita di ogni giorno. Dove sempre si parlerà dell’amore in tutte le sue facce. Infatti per me l’aspetto fondamentale è l’amore, l’altruismo, l’educazione, il rispetto e inoltre, se si legge attentamente questo 2° volume, vedrete che esso preannuncia il 4° libro di poesie ma secondo come genere e libro.

D. Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?

R. Molto.

D. La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?

R. Sempre l’amore, la generosità, l’altruismo, il rispetto, l’onestà. Prima verso se stessi e poi verso gli altri e le cose. Perché, a mio avviso non ci può essere rispetto verso gli altri se prima non hai rispetto di te. E a questo proposito ricordo un passo della Bibbia, che dice, più o meno: «non fare agli altri ciò che vorresti che gli altri non facessero a te». E, se si segue questo pensiero, questo modo di essere e fare, forse, si vivrebbe meglio.

D. A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito il libro “Il cammino della vita 2 - la bella coppia -” se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?

R. Ricordando la poesia “Fortuna devi aver” (questo è un esempio), posso dire che è vero che la vita ti/ci è stata assegnata. Almeno io lo credo (per diverse ragioni). Però il fatto che, nella sofferenza, ognuno passa e va, non curandosi della persona che sta male o tutt’al più restando uno spettatore, beh, qualcosa si dovrebbe fare! Muoversi. Anche se potrebbe essere invano, inutile. Bisogna sempre lottare per aiutarsi ed aiutare ad andare avanti; anche se nella poesia “Un amico sconosciuto” dico esplicitamente che, se non ti aiuti, nulla puoi far. O ancora, nella “Terra dei Fuochi”, pensa prima di agire. Rifletti e non far appassire alcun fiore. Tutti sono belli.

D. Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?

R. Beh, qui ho la stessa risposta che diedi nella prima intervista. Quindi è inutile rispondere.

D. Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?

R. Come già detto nella precedente intervista, gli artisti del passato che hanno influenzato la mia scrittura sono sempre Pascoli, Leopardi, Montale e Neruda. Ma questi sono solo alcuni. Infatti leggo anche cose attuali, poco conosciute. Che mi fanno pensare, e quindi influenzano la mia scrittura, il mio pensiero. Ma più di ogni altra cosa, ciò che influenza il mio pensiero è la vita attuale, la vita di tutti giorni, vista con gli occhi, la mente ed il cuore che nel corso della mia vita si sono formati guardando con pensiero critico a tutto ciò che mi succedeva e mi succede, intorno. A 360 gradi. Noi siamo il risultato di tutto ciò che abbiamo vissuto ed ogni volta che facciamo qualcosa è frutto di tutta la nostra vita sino a quel momento.

D. Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?

R. Il mistero e la fantascienza, gli intrighi gialli e polizieschi. Mi affascina quello che non so e che è avvolto nel mistero. Pur se banale...

D. Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?

R. Cartaceo.

D. Un motivo per cui lei comprerebbe “Il cammino della vita 2 - la bella coppia” se non lo avesse scritto.

R. Perché, se ho letto il primo, vorrei sapere il continuo. Se non l’ho letto, per curiosità; perché forse cerco qualcosa di nuovo, lontano dai miei canoni. O perché magari, dando uno sguardo a dei libri in vetrina o tra gli scaffali, mi ha colpito l’immagine di copertina. O perché in quel momento sto vivendo una fase particolare e quindi vengo attratta da un certo genere di libri o di titolo. Anche lontano dai miei interessi, canoni.

D. Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?

R. Sì. Certo. Per il momento mi sto dedicando ad un libro di racconti. Come già ho accennato all’inizio dell’intervista. Poi si vedrà. Comunque sto scrivendo.

Collana Gli Emersi - Poesia
pp.152 €12.00
ISBN 978-88-591-4031-3
Il libro è disponibile anche in versione e-book

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti