Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Aletti Editore
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Maria Felicetti - Nido di perle

di Aletti Editore

Maria Felicetti è nata a Taranto nel 1981. Ha praticato tirocinio redazionale per il Corriere del Giorno, scrivendo articoli di cronaca locale. Attualmente vive a Milano, ove ha frequentato il Master di Scrittura Creativa dell’Università Cattolica. Oltre a dedicarsi allo studio del violino, è autrice di racconti, fiabe, e poesie edite su riviste ed antologie. Nell’ambito del Concorso Letterario Internazionale Energia per la Vita 2015 organizzato dal Lions Club Rho ha conseguito il premio speciale La Luna e il Drago.


La Prefazione del libro, scritta da Stefano Biavaschi:
L’autrice di queste poesie non poteva che essere una scrittrice di fiabe, una suonatrice di violino, perché in esse scorre l’incanto dell’innocenza, l’armonia delle note. Ogni cosa è guardata con affetto, a partire dagli affetti famigliari, «nido di perle» che ha custodito e cresciuto la sensibilità di quest’anima, chiamata ad esprimersi esclusivamente con il canto.
Ricordi d’infanzia, sogni, speranze, in una giostra instabile che è poi la vita («Va quest’altalena, su e giù, e vede il mondo da due mondi, in un istante ti fa re e ti fa servo»).
Il tutto in uno stile letterario denso e simbolico che si nutre di immagini attinte dalla realtà delle piccole cose, «piccole stelle lontane» che la penna dell’autrice avvicina e rende grandi, universali, specie quando, dal groviglio di rovi della vita, il dolore scava «una piaga che traccia il volto». Ma in esso non ci si rattrista, come spesso accade nella poesia che guarda solo a se stessa, perché, pur contemplando la sofferenza altrui (quella per l’addio di una persona amata, o quella devastante di una guerra, «orrido boccone») si fa sempre strada un’insopprimibile smania di vivere, «perché tu viva, ostinatamente viva».
Solo una musica sottile quanto la stessa lama che ferisce, può scovare ed attraversare quella via d’uscita che conduce verso la speranza.
Ed è allora che si «schiudono universi», che il cuore «dispensa segrete cure».
E il lettore ritrova così, anch’egli, i pezzi di sé che aveva perso, «sillabe sparse» che «ricompongono dal caos arcane alchimie».


Collana Gli Emersi - Poesia
pp.72 €12.00
ISBN 978-88-591-4017-7
Il libro è disponibile anche in versione e-book

Diventa nostro amico su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Televisivo Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti