Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17820

-




XXII CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA

“HABERE ARTEM”

SCADENZA
29 OTTOBRE 2021


 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Su "NoiVastesi", un articolo sul libro "Narrare la poesia" della poetessa Concetta Russo, pubblicato dalla Aletti Editore e premiato al Premio Histonium 2017

di Rassegna Stampa

I protagonisti del XXXII Premio Histonium: la poetessa e scrittrice Concetta Russo
Link diretto dell'articolo:
http://noivastesi.blogspot.it/2017/09/i-protagonisti-del-xxxii-premio.html?spref=fb


La XXXII edizione del Premio Nazionale Histonium 2017, oltre ai protagonisti vincitori dei premi, di cui già la stampa si è occupato abbondantemente, rivela alcune personalità che balzano alla no­torietà, tra cui, abbiamo il piacere di presentare la poetessa e scrittrice Concetta Russo,vastese. Un
personaggio che già nel 2011 ha vinto il pri­mo premio dell'Histonium con il racconto "La ra­gazza che viene dal sud".

In questa edizione Concetta Russo si è presentata con il volume "Narrare la poesia" (Aletti editore -Villanova di Guidonia Rm 2016).

"Un inno alla vita che nasce dal bisogno di ren­dere tangibile un percorso esistenziale basato sul flusso delle emozioni, laddove tutto ciò che è fluttuante nel tempo e nello spazio, assume, attraverso l'esperienza di raccontare, una collo­cazione, uno status che ne determina insieme la matrice e lo scopo".

Una profonda meditazione, questa di Concetta Russo, in cui è compendiato tutto il narrare delle arcane verità umane, proiettate, però, in una meditazione anche transnaturale dove si proiettano immagini legate al vissuto e all'ar­cano della vita.

Quelle di Concetta Russo sono anche evidenti translocazioni dei pensieri che affiorano nella memoria, che inducono a meditare sul linguaggio poetico che è insito già nella mente umana e che solo attende di essere traslocato in parole e in immagini che, poi, non sono altro che lo specchio fedele del nostro essere.

Ma nella poetica di Concetta Russo vi è so­pratutto, una profonda indagine su quelle che sono le vicissitudini dell'umanità travolta dal­la tecnologia che spesso annebbia e minaccia la "specie umana" che, però, è sempre tesa a re­cuperare i valori dell'uomo che, per sua natura, è proteso a ritornare a trovare quel giusto equilibrio per riemergere da quello "scientismo onnipotente" che non potrà sopraffare i valori e l'essenza della natura umana destinata sempre a superare le ambasce della esistenza e a recuperare i valori essenziali, per riaffermare - come sottolinea, la Poetessa- che "tutto quello amiamo diventa poesia". In questa sua opera letteraria che è soprat­tutto poetica, Concetta Russo rivela una atten­ta ed acuta mente indagatrice sulle operosità propria dell'umanità, che è orientata, in molo innato e insito nella sua indole a programma­re, e al contempo, a indagare, sugli aspetti crea­tivi della mente umana.

E lo fa con una attenta speculazione e con ter­mini lessici scibili dell'uomo, per raggiungere vette sublimi la cui trarre ragione di manife­stare il proprio essere.

GIUSEPPE CATANIA

Concetta Russo (Napoli, 1951) Laureata in "Scienze Umane", ha esercitato la professione di docente in Lettere, Pedagogia, Psicologia, Filosofia e Scienze sociali dal 1974 al 2009, dedicandosi a numerose attività di sperimentazione e progetti pilota in campo pedagogico. Dal 1996 collabora con diversi giornali locali e nazionali, riviste specializzate in arte e antiquariato. Iscritta all'ordine dei giornalisti, attualmente si sta dedicando attivamente alla salvaguardia del patrimonio ambientale e culturale del territorio, sta anche incrementando la sua attività di scrittrice ottenendo riconoscimenti significativi nell'ambito di molteplici "Premi Nazionali di poesia e narrativa".


Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti