Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17725

-




XIII CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA INEDITA

“IL FEDERICIANO”

IL PIÙ IMPORTANTE CONCORSO PER TESTI INEDITI ITALIANO.

L'UNICO CHE DÀ L'ETERNITÀ.

ENTRO IL 16 SETTEMBRE 2021

Partecipazione gratuita!



 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Buongiornosuedtirol.it: Esordio poetico promettente per il bolzanino Attilio Muscolino

di Rassegna Stampa

Esordio poetico promettente per il bolzanino Attilio Muscolino

Link diretto dell'articolo:
https://www.buongiornosuedtirol.it/2018/01/esordio-poetico-promettente-per-il-bolzanino-attilio-muscolino/

Esordio promettente per Attilio Muscolino, che ha appena dato alle stampe, per i tipi di Aletti Editore, la sua raccolta poetica“Senza capire né arguire che sia”. Muscolino, classe 1936, bolzanino d’adozione (dal 1969), la cui vena artistica è stata stimolata dagli studi classici abbinati, per diversi anni, allo studio del pianoforte, dopo la laurea in giurisprudenza, è stato dirigente amministrativo alla Cassa Mutua Provinciale di Malattia di Bolzano e quindi, dopo l’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale del 1978, alla Provincia Autonoma di Bolzano. Appassionato di scacchi, di cui è candidato Maestro e Presidente d’un circolo bolzanino, pensionato, ora si presenta con forza al pubblico con la sua opera poetica, diventando «exemplum d’una delicatezza espressiva e d’una forza intellettuale uniche per uno scrittore esordiente che ha fatto, tutta­via, lievitare dentro di sé i fermenti letterari sin dalla giovinezza», come scrive, nella prefazione del libro, la studiosa Emanuela Scicchitano. Sulla stessa linea, anche il commento critico della giornalista Caterina Aletti, che nell’introduzione avverte: «La scrittura poetica è la naturale evoluzione d’un percorso di vita teso alla cono­scenza, all’investigazione profonda di sé e, di questa costante ricer­ca, la silloge qui presentata è il frutto; un prodotto particolarmente pregiato, proprio perché serbato con cura e maturato lentamente».

In foto: Attilio Muscolino

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti