Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17889

-




XXII CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA

“HABERE ARTEM”

SCADENZA
29 OTTOBRE 2021


 

 



Tutto quello che sai su come si scrive una poesia NON è vero!

Il 99% dei Poeti scrive SOLO con le emozioni…

Ti rivelo il segreto che permette all’1% degli autori di scrivere VERE poesie, capaci di sorprendere i lettori!

È arrivato il momento di fare chiarezza:

Registrati alla Lezione Gratuita del 6 Dicembre 2021
La Nuova Era della Poesia sta per cominciare!

Clicca qui

* * * *

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Rossella - Selly - Scanu, che presenta ai lettori la raccolta poetica "Sull'altalena" ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai “Sull’altalena”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?

Rossella Selly Scanu - Ho scelto questo titolo, perché volevo rappresentare, in modo figurativo, la mia vita: spesso preda di sbalzi d’umore come credo, chi più chi meno, per ognuno di noi. Gli argomenti fondamentali trattati sono: la solitudine, l’incomprensione associata alla sofferenza ma anche la luce e/o il travaglio che un amore può dare.

Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?

Rossella Selly Scanu - Le mie composizioni sono tutte autobiografiche. Solo rarissime volte frutto della mia immaginazione, ma ciò che mi accade è fonte di ispirazione per ciò che scrivo.
Non riuscirei a scrivere una cosa non vissuta in prima persona.

Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?

Rossella Selly Scanu - Vorrei semplicemente essere ricordata per ciò che sono stata, che sono e se Dio vuole che sarò. Il mio intento non è sicuramente la ricerca di clamore o successo, ma desidererei lasciare una testimonianza di semplicità che ha sempre rappresentato la mia vita.

Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito il libro “Sull’altalena”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?

Rossella Selly Scanu - Ricordo con particolare favore, il momento della composizione della prima poesia del libro: è una poesia d’amore, sentimento che provavo e che ancora provo in maniera molto intensa.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?

Rossella Selly Scanu - Non ho particolari fonti di ispirazione letterari, ma posso dire che sin da piccola, ho sempre ammirato molto le opere di Giacomo Leopardi.
Mi ritengo quindi una “pessimista”. Adoro anche la grandissima Alda Merini, nella quale mi rispecchio molto.

Domanda - Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?

Rossella Selly Scanu - Amo la musica, a tal proposito posso affermare che nei miei scritti c’è una grande influenza di alcuni cantautori italiani come Vasco Rossi per eccellenza, Fabrizio De Andrè, Francesco De Gregori e molti altri. So apprezzare ogni tipo di musica, che ascolto in qualsiasi momento della mia giornata, soprattutto nei momenti nei quali scrivo.

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?

Rossella Selly Scanu - Adoro moltissimo i romanzi, soprattutto quelli che si avvicinano a situazioni di vita reale che anche io ho vissuto.

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?

Rossella Selly Scanu - Senza dubbio quello cartaceo.

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.

Rossella Selly Scanu - La scrittura fa parte di me, è per me un modo di comunicare. Spesso mi sento emarginata dalla società e scrivere mi aiuta a far sentire la mia voce e farmi sentire, anche se in parte, da chi mi sta attorno.

Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe “Sull’altalena”, se non lo avesse scritto.

Rossella Selly Scanu - Comprerei questo libro per cercare di comprendere e conoscere a fondo chi come me è preda di sbalzi d’umore e capirne la vera essenza.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?

Rossella Selly Scanu - Non programmo mai nulla, lascio sempre tutto al destino. Sicuramente continuerò a scrivere, anche solo per me stessa.



Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci Nuova Notizia

Nessuna notizia inserita

Notizie Presenti
Non sono presenti notizie riguardanti questa opera.