Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17802

-




XXII CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA

“HABERE ARTEM”

SCADENZA
29 OTTOBRE 2021


 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Aletti Editore
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Martina Iacopino - Voci fuori dal coro

di Aletti Editore

"Anima orchestra", poesia di Martina Iacopino, inclusa nella raccolta "Voci fuori dal coro" (Aletti Editore)

Che cos’è questa strana cosa
che suona nella mia mente come un violino
fatto con petali di orchidea e spine di rosa?
Sembra il merlo che canta al mattino
con il flauto traverso che segue l’archetto,
ma che poi lascia spazio al solo ottavino.
Vorrei sapere perché nel mio petto
si scatena un terremoto violento
che balla al ritmo ponderato del clarinetto...
e si muove rapido, adagio e poi lento
saltando all’allegro, con corde lunghe e corte.
Sarà il contrabbasso che esegue un lamento?
E come mai riesci ad aprire le porte
delle scale che portano dritte al mio cuore
percorrendole svelte con il pianoforte?
È da quella sera che noto il tuo amore,
forse confuso con solitudine e animo rotto
come il clavicembalo che suona da ore...
al contrario la tromba ha fatto salotto:
Si riposa e si esercita guardando il leggio
mentre il vento marino suona il fagotto.
Insisterei con il chiederti perché proprio io
sento l’unica arpa di questa orchestra,
suonata da te, l’angelo più remoto di Dio,
le quali note mi trafiggono da una balestra
che fa dei tuoi sguardi delle celeri frecce
mirando possenti alla grancassa maestra.
Non strappano la pelle come con le cortecce,
non causano un dolore chissà quanto atroce
grazie all’oboe che sta dirigendo le brecce.
La sinfonia sta crescendo veloce.
Ogni strumento ha una melodia armoniosa,
mi manca solo ascoltare la tua voce.

Martina Iacopino (1999, Reggio Calabria) è una studentessa che frequenta il quinto anno del liceo scientifico Euclide di Bova Marina. All’età di 11 anni inizia a studiare musica presso la scuola media Dalmazio D’Andrea di Bova Marina, successivamente supera gli esami per entrare al conservatorio Francesco Cilea di Reggio Calabria che frequenta per due anni. Durante il terzo anno di liceo tramite il progetto emergente dell’Alternanza scuola-lavoro, viene selezionata per scrivere articoli nel giornale digitale NtaCalabria.it. Un fattore rilevante nel campo della poesia, oltre a varie manifestazioni culturali locali, è la partecipazione alla quinta edizione del festival “Il Federiciano”.


Collana Le Perle
pp.72 €12.00
ISBN 978-88-591-5096-1
Il libro è disponibile anche in versione e-book

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci Nuova Notizia

Nessuna notizia inserita

Notizie Presenti
Non sono presenti notizie riguardanti questa opera.