Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
EBook Aletti Editore
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

In eBook: "Puttana in cinque giornate" di Rosa Vermelha

di EBook Aletti Editore

Il nome è d’invenzione.
Figlia di un muratore disoccupato e di una donna delle pulizie originari di Goiania, nasce in Brasile, a Sao Paulo il 12.12.1980, in una baracca di Rua Marsala nel famigerato Jardim Angela. Zona sud di Sao Paulo, nel distretto a cui va il triste primato di zona più violenta del pianeta. Secondo i risultati di uno studio statistico dell’ONU, assalti, stupri, furti e omicidi nel Jardim sono all’ordine del giorno e restano quasi sempre impuniti.
Il padre aveva l’abitudine di sparire per giorni e la madre la lasciava quasi sempre sola, per andare a lavorare nella zona ovest della città, a Vila Madalena. 25 km a piedi, oltre 4 ore di cammino tra andata e ritorno (molto spesso sotto un sole torrido) per lavorare 3 ore (guadagnando 20 reals, al cambio di oggi 5 euro) nelle ricche case del Pinheiros.
Rosa cresce così sulla strada, insieme a 4 sorelle e 2 fratelli. Mangia quel che capita e impara a evitare ogni sorta di pericoli.
Studia nella scuola di José Lins do Rego, sempre nel distretto M`Boi Mirim (dalla lingua indigena tupi “cobra pequena”, piccolo serpente). Non frequenta molto, tuttavia riesce ad apprendere i fondamenti dell’aritmetica e della lingua portoghese.
Dopo aver compiuto 16 anni trova il suo primo vero lavoro come commessa in un negozio di scarpe dentro un mini centro commerciale. Coi primi guadagni, va a vivere da sola e a 19 anni fa il suo primo vero viaggio, a Rio. Incontra una ragazza, che già era stata prostituta per varie agenzie di Rio e a Milano, e diventa sua grande amica. È lei a instradare Rosa alla professione di garota de programma.
Lavorando al bar bordello Cafe foto di Sao Paulo, riesce a risparmiare i soldi per andare in Italia. Siamo nel 2002, Rosa ha 21 anni.
Resta a Milano oltre 2 anni esercitando clandestinamente la professione di prostituta. Durante quegli anni ha modo di conoscere e visitare più volte Venezia, Roma e Urbino.
Quando nel 2004 torna in Brasile, coi soldi guadagnati in Italia aiuta la famiglia. La madre, il padre e quasi tutti i fratelli tornano a Goiania. Rosa si paga gli studi universitari e si trasferisce a Vila Madalena, in un appartamento vicino a quello in cui la madre per anni prestò servizio. A 28 anni si laurea in lettere e filosofia nella USP, apre un salone di estetica che poi quasi subito vende a una delle estetiste che lavoravano per lei e comincia a collaborare con alcuni giornali locali scrivendo articoli di viaggi ed eventi culturali.
Organizza lei stessa spettacoli nel piccolo teatro da lei aperto e chiamato “Sotoportego de l’abazia” dove traduce e mette in scena opere di Goldoni e Ionesco, Marivaux e Pasolini.
Ottiene pure un piccolo successo di pubblico grazie a “La putta onorata” di Goldoni che in portoghese diventa “A garota educada” in cui il personaggio di Bettina diventa Eliane, sorella della prostituta Mariana, che in tutti i modi sfugge alla corte di un uomo sposato, Bruno Junior che nell’originale goldoniano era il conte Ottaviano.
Nel 2012 quando ha 32 anni torna in Italia. Per un anno e mezzo studia italiano intensivamente, si stabilisce a Milano dove vive e lavora tuttora nell’organizzazione di eventi.


Collana Cinta - Narrativa
ISBN 978-88-591-3795-5
Il libro è disponibile in versione e-book a Euro 4,99

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti