Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16162

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza prorogata e definitiva al 30 Settembre 2019
 


VII Concorso Letterario CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500



Scadenza
21 ottobre 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
EBook Aletti Editore
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

In eBook: "Uno di loro" di Mario Biolcati - Aletti Editore

di EBook Aletti Editore

L’autore descrive gli avvenimenti concreti e gli stati d’animo di un giovane di 18 anni, nato e cresciuto in un piccolo paese del ferrarese, che all’improvviso, nel corso della seconda guerra mondiale, viene brutalmente deportato all’estero.
Nelle prime pagine viene spiegata sinteticamente la situazione storico/politica del momento.
Nei capitoli successivi vengono descritti, come fosse un diario, le condizioni disumane ed i modi che venivano adottati nei confronti di questi giovani durante il viaggio dall’Italia al paese in cui dovevano prestare la loro opera.
La parte centrale di queste “brevi memorie” è dedicata al periodo trascorso, presso una famiglia polacca con le mansioni di accudire al bestiame. Questo è stato il periodo meno difficile in cui vengono raccontati momenti esilaranti che hanno fatto parte di un periodo in cui era importante sopravvivere sperando che il tutto potesse prima o poi finire.
Dalla metà di Gennaio del 1945 inizia il periodo forse più pericoloso, però è il periodo che precede il ritorno a casa.
L’incoscienza dei 18 anni, le terribili e disperate esperienze vissute, la speranza di riuscire a tornare agli affetti della famiglia ha dato la forza per superare e vincere i rischi e le paure. Infine il 17 ottobre del 1945 finalmente a casa… che però è rasa al suolo.

Mario Biolcati nato il 22 Maggio 1926 in provincia di Ferrara, dove ha vissuto fino al 1967, per trasferirsi a Maccarese in provincia di Roma. Qui è deceduto il 12 Ottobre 2000.
Dal 1945 fino a poche settimane prima della scomparsa, ha lavorato come impiegato presso aziende agricole, dove si è fatto apprezzare per serietà, riservatezza, affidabilità e precisione.
Alla famiglia ha dato amore, sicurezza e serenità.
A 18 anni viene deportato/prigioniero in Prussia e questo periodo, come scrive nella conclusione “ha lasciato nel mio cuore una traccia profonda, che mi seguirà per tutta la vita”.
Non avendo vissuto la guerra, intesa come sparare con il fucile, con i carri armati ecc, ma come operaio non pagato che doveva aiutare i cosiddetti alleati, dedicherà molto del suo tempo libero alla lettura di libri scritti dai maggiori storici della seconda guerra mondiale, creando una biblioteca di tutto rilievo.


Collana Gli Emersi - Narrativa
pp.60
ISBN 978-88-591-4238-6
Il libro è disponibile in versione e-book a Euro 4,99

Diventa nostro amico su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Televisivo Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti