Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16798

-



CONCORSO
LA PANCHINA DEI VERSI


Presidenti di giuria
Aletti, Haidar ed Ercole


SCADENZA
15 giugno 2020

 


TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano

 

*******************************


L'VIII Concorso Letterario

CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500.

Ai primi 10 classificati saranno assegnati trofei e targhe personalizzate.





 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Tiziana Angelone, che presenta ai lettori il libro "I giardini di Maggio" - Aletti Editore

di Rassegna Stampa

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai "I giardini di Maggio"? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?

Tiziana Angelone - "I giardini di Maggio" perché in questo mese la natura è rigogliosa e ricca di fiori dalle sfumature più svariate... esattamente come l'animo umano, pervaso da molteplici emozioni che sbocciano inarrestabili, incontrastate, colorando meravigliosamente il nostro mondo interiore... Maggio, inoltre, mi è personalmente tanto caro perché è il mese in cui compiva gli anni la mia adorata mamma ormai scomparsa... quindi il titolo vuole essere nel contempo un omaggio a lei. In questo volume vengono trattati argomenti per me fondamentali quali: l'amore per la vita e per ogni fonte di emozione, partendo dagli elementi della natura e dai loro meravigliosi colori fino ad arrivare al magico alternarsi delle stagioni, al ricordo dei luoghi dell'infanzia, agli affetti più cari, alla precarietà della vita stessa.
È ricorrente una vena nostalgica e malinconica riferita al passato, agli anni spensierati dell'adolescenza, ma vi è anche la capacità di guardare oltre e cogliere la vera essenza delle cose, quel mistero che costantemente accompagna la nostra esistenza, spingendoci ad una ricerca continua di noi stessi in questo bizzarro, meraviglioso contesto chiamato vita.


Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura ?

Tiziana Angelone - La realtà ha inciso tantissimo nella scrittura, soprattutto quella circostante, fatta di incantevoli paesaggi, elementi naturali, momenti gioiosi ma anche tristi della vita quotidiana. In parallelo, d'altro canto, è presente una realtà interiore, astratta, fatta di sensazioni, emozioni e percezioni. Queste due realtà sono strettamente interconnesse tra loro, fondendosi spesso in un tutt'uno.


Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?

Tiziana Angelone - La scrittura ha voluto salvare e custodire le sensazioni scaturite da un'infinità di istanti semplici ma magici... rendendoli eterni... inattaccabili dall'oblio del tempo che tende a logorare e cancellare ogni cosa.


Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito "I giardini di Maggio", se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?

Tiziana Angelone - Ricordo in particolare quei momenti in cui mi sono soffermata, incredula, a osservare una suggestiva alba autunnale o un incantevole tramonto estivo, lo scenario stupefacente offerto da un paese a picco sul mare o il meraviglioso volo di un gabbiano.


Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?

Tiziana Angelone - L'ispirazione giunge spesso dalla realtà circostante, ma anche dagli eventi della vita che producono in molte occasioni una malinconia di fondo dalla quale a sua volta scaturisce il verso poetico, il bisogno di esternare e comunicare. Vi è comunque nelle mie poesie una continua ricerca del bello e del buono in ogni cosa... di quelle emozioni positive che trionfano sempre anche a dispetto della morte e degli eventi incontrollabili. Di grande ispirazione sono stati per me poeti come il Leopardi e Alda Merini.


Domanda - Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura? Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?

Tiziana Angelone - Altri artisti che hanno influenzato la mia scrittura sono sicuramente cantanti o cantautori come Dalla, Battisti, Giorgia e Antonacci. Amo in realtà ogni forma di arte, tra cui la musica che fa vibrare il cuore.


Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?

Tiziana Angelone - Altri generi letterari che prediligo sono libri romantici, d'avventura e thriller. Amo viaggiare con la fantasia ed evadere spesso dalla realtà ed essendo inoltre di madrelingua inglese, ho la fortuna di poter leggere anche in lingua inglese ampliando le mie vedute.


Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?

Tiziana Angelone - Il libro cartaceo ha sicuramente un fascino immortale e lo preferisco di gran lunga a quello digitale, il quale comunque offre qualche vantaggio come il minor costo e l'immediatezza della lettura. Il profumo della carta, il segnalibro, la possibilità di toccare e sfogliare le pagine hanno un qualcosa di unico e ineguagliabile.


Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.

Tiziana Angelone - Durante la composizione del libro ho avuto con la scrittura un rapporto intimo, essendo lei divenuta la voce del cuore,il mezzo attraverso il quale comunicare emozioni e sensazioni, imprimendole nel tempo.


Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe "I giardini di Maggio", se non lo avesse scritto.

Tiziana Angelone - Comprerei "I Giardini di Maggio" perché sarei attratta in primo luogo dal titolo e poi dalla curiosità di scoprire e ritrovarmi nei pensieri dell'autrice, dal bisogno di sentirmi confortata dalle sue parole. Cercherei tra le poesie quel verso o quella strofa che in qualche modo parla anche di me.


Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?

Tiziana Angelone - Sicuramente nel prossimo futuro continuerò a scrivere poesie, poiché quest'attività mi appaga moltissimo a livello interiore. Spero,inoltre, di giungere presto alla produzione di una nuova raccolta poetica.


Collana "Poeti in Transito"
pp.56 €12.00
ISBN 978-88-591-6503-3
Il libro è disponibile anche in versione e-book

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti