Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17027

-



XXI concorso di poesia inedita
"HABERE ARTEM"


Premi esclusivi:
-Trofeo, Targhe e Medaglie personalizzate.
- Una pubblicazione monografica gratuita.
- un weekend in Sicilia totalmente gratuito.

SCADENZA
Lunedì
9 Novembre 2020

 


TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


*******************************


VI Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo, Premio Nobel per la Letteratura.




Presidente di giuria
Alessandro Quasimodo


SCADENZA
Lunedì
26 ottobre 2020



 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Rosa Lucchese, che presenta ai lettori il libro "Le rime della vita" ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai “Le rime della vita”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
Rosa Lucchese - Gli argomenti ricorrenti sono ricordi, rimpianti, ma anche serenità e dolcezza. Il titolo nasce dal fatto che i testi sono scritti in rima. Tuttavia, li considero brani non poesie, visti i contenuti.


Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
Rosa Lucchese - La realtà ha inciso ma nella misura individuale più che generale.


Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
Rosa Lucchese - Salvare poco, è un libro che perlopiù parla del passato. Custodire molto: ovvero, quello che mi è più caro.


Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Le rime della vita”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
Rosa Lucchese - Gli episodi li descriverei con tristezza e serenità. Perché senza l'una non si può apprezzare l'altra.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale? Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
Rosa Lucchese - Mi sono ispirata per 2 brani alla poesia "A Livella" del grande Totò per la forma del colloquio tra 2 soggetti: "Processo all'ironia" e "Il male peggiore".

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
Rosa Lucchese - Prediligo gli scrittori dell'800 che hanno scritto storie che si snodano fra realtà e fantasia, come Oscar Wilde, Emily Bronte per evadere da una realtà un po' troppo radicata.

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
Rosa Lucchese - Per il momento libro cartaceo.

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
Rosa Lucchese - Direi alterno. Da una parte c'era l'esitazione di apparire banale o scontata. Dall'altra l'entusiasmo.

Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe “Le rime della vita”, se non lo avesse scritto.
Rosa Lucchese - Lo comprerei principalmente per le dimensioni. Oggi si legge poco e 70 pagine si sfogliano in fretta.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
Rosa Lucchese - Ho un sogno nel cassetto, tratta di una storia vera, ambientata ai tempi in cui i signorotti sfruttavano l'ignoranza dei contadini per defraudarli. Tema già trattato da Ignazio Silone in Fontamara. Ci fu un contadino armato solo del suo coraggio che osò sfidare uno di questi malfattori in tribunale per 7 anni. Non ci fu lieto fine perché i soldi corrompevano tutto l'apparato forse ancor prima delle sentenze. Non so quanto questo Signore ne sia uscito vincitore con quello che ha dovuto pagare.
Rifacendosi ad una frase famosa, penso che "L'importante non è vincere ma convincere".

Collana "Poeti in Transito"
pp.76 €12.00
ISBN 978-88-591-6496-8
Il libro è disponibile anche in versione e-book

Diventa nostro amico su facebook
http://www.facebook.com/alettieditore

Seguici su twitter
http://www.twitter.com/alettieditore

Canale Televisivo Youtube
http://www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti