Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17407

-




12° CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA


PAROLE IN FUGA

entro il 3 maggio 2021

Partecipazione Gratuita!


 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un successo straordinario, tre ristampe nelle prime due settimane di uscita.

Se non hai Amazon scrivi ad:


amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto "ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Piero Bonora, che presenta ai lettori il libro di poesie "Il viaggio" - Aletti Editore

di Rassegna Stampa

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai “Il viaggio”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
Piero Bonora - Il titolo per la raccolta “Il viaggio” è nato dopo la stesura della poesia “Il viaggio”, per la consapevolezza che i testi successivi (e anche quelli precedenti) ne erano una continuazione ideale, in quanto esprimono vari aspetti del cammino umano nell’esistenza.

Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
Piero Bonora - Certamente ogni testo prende ispirazione dalla realtà, sia essa una emozione profonda sia essa una immagine o un fatto esterno che colpisce l’attenzione e rinvia a problemi esistenziali universali, come la solidarietà o la precarietà della vita.

Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
Piero Bonora - La spinta a scrivere mi viene anche dal desiderio di dare forma con parole a situazioni o persone di cui non si vuol perdere la memoria e che sono degne di essere poste all’attenzione di che cerca messaggi belli e buoni per la propria esistenza.


Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Il viaggio”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
Piero Bonora - Mi vengono in mente in particolare il colloquio con una persona a cui raccomandavo di non farsi rubare l’esistenza e la chiusura per il coronavirus, che mi ha ispirato la poesia “Formiche”.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
Piero Bonora - Certamente filosofi e poeti, come Kierkegaard, Leopardi e Quasimodo, ma anche saggisti, come Marcuse e M. Benoit, o narratori, come Pirandello e Silone. Di tutti questi si possono notare riferimenti sempre presenti, anche se non sempre evidenti.

Domanda - Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
Piero Bonora - Le arti plastiche e figurative, come le opere di Michelangelo e Giorgione; la musica, sia classica come le sinfonie di Beethoven, sia leggera, come le canzoni dei cantautori, (Gaber, Battisti, De André, Cristicchi…).

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
Piero Bonora - I libri che acquisto più spesso e volentieri sono di saggistica, narrativa e poesia.

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
Piero Bonora - Preferisco il cartaceo (qui sono nato e cresciuto).

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
Piero Bonora - Mi piace molto scrivere, soprattutto quando riesco a dare forma poetica ad argomenti in sé poco poetici; a volte è anche una forma di liberazione da stati d’animo oppressivi; altre volte sono felice per aver creato un messaggio di speranza.

Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe “Il viaggio” se non lo avesse scritto.
Piero Bonora - Comprerei questo libro, perché promette, al di là delle analisi della sofferenza di vivere, prospettive positive di liberazione.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
Piero Bonora - Ancora no.


Collana "I Diamanti - Poesia"
pp.80 €12.00
ISBN 978-88-591-6761-7
Il libro è disponibile anche in versione e-book
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria.

Diventa nostro amico su facebook
http://www.facebook.com/alettieditore

Seguici su twitter
http://www.twitter.com/alettieditore

Canale Televisivo Youtube
http://www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti