Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17400

-




12° CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA


PAROLE IN FUGA

entro il 3 maggio 2021

Partecipazione Gratuita!


 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un successo straordinario, tre ristampe nelle prime due settimane di uscita.

Se non hai Amazon scrivi ad:


amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto "ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista ad Angela Ada Mantella, che presenta ai lettori il libro "Giro giro tondo cambia il mondo" ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

✅Intervista ad Angela Ada Mantella, che presenta ai lettori il #libro "Giro giro tondo cambia il mondo" (Aletti Editore)

• Partiamo proprio dal titolo, come mai “Giro giro tondo cambia il mondo”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
☑Angela Ada Mantella - Il Mondo cambia continuamente, si evolve o regredisce, come direbbe Giambattista Vico, esistono i “corsi e ricorsi” della Storia. La Storia siamo noi, esistono i corsi e ricorsi dell’anima delle persone che ci richiamano a quanto di “divino” c’è in noi, a quanto di “eroico e poetico” attuiamo, ci richiamano al nostro essere “umano”. Non credo nel primato della ragione nel nostro essere umani, la ragione deve essere un mezzo e non il fine…

• Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
☑Angela Ada Mantella - La realtà è fondamentale, inizialmente, nel gioco dell’osservazione e dell’analisi, la realtà ha il primato, ma poi bisogna saperla trascendere, porsi in dimensioni al limite del reale:
è pur carnale
questo desiderio
di intuire i moti
che sospingono
il tuo essere astrale.
M’illudo,
al limite di rompermi,
di romperti,
che l’azzardo non sia baro.
Affondando nel tuo essere mare,
galassie ed universi
stelle e buchi neri
vado filando seduta sul davanzale.

• La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
☑Angela Ada Mantella - La Bellezza del rapporto con i miei due figli.
Mi dilungo molto sulla mia Sofia, una bambina, ragazza in realtà, ma per me sempre bambina, speciale, che la malattia accompagna da quando è nata…
Esiste tra me e lei una “corrispondenza d’amorosi sensi”, direbbe Foscolo. Sofia mi insegna sempre, ogni giorno, la “comunicazione”, no, non quella verbale, quella spirituale. È la mia Musa, la Poesia che si fa per me terrestre.
Con l’altro mio figlio, invece, che non ama essere citato, giochiamo a “nascondino” nella comunicazione e non lo ritengo un limite anzi un pregio.

Sussurri tu il blu
come petali ondulati
della tua anima vellutata

Pagliaccio carattere il mio
ora cieco ora sordo
si acceca di profondità
assorda d'altitudine.

Sussurri tu il blu
al mio carattere ondulato
dispieghi come velluto
la mia vista e il mio udito.

• A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Giro giro tondo cambia il mondo”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
☑Angela Ada Mantella - Intensi.
Pioveva.. c’era il Lockdown…

Piove.
E mentre anche il cielo piange
vorrei dirti, bambina mia,
che la vita non è questa.
Storia la tua
di perenni temporali,
tremi a volte,
nel grembo del Grande Male.
Non ci furono per te
parchi e altalene
nascondini e corse a perdifiato,
non ci saranno
confetti e abiti bianchi
non nipoti per me,
Figli per te.
I tuoi successi
non diploma o laurea,
non carriere ed oro,
ma un risveglio mattutino.
Pieno il tuo sorriso
Mordi la vita
Qualunque vita,
e rifiorisco in te,
Tu in me,
Io per te.
E mentre arginiamo
questa ennesima minaccia,
perché ti sfiori ma non ti tocchi,
Tu
Dimori
da sempre
nella mia voluttà.
Ti aspettavo.
Arala
Seminala
Raccoglila
E infine
Spargila
Nel mare
del tuo piacere
Inquieto.
Lasciami nella notte con una speranza accesa che mi guidi verso l'alba...

• Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
☑Angela Ada Mantella - Tanti.
Non posso non citare Baudelaire e i decadenti… “Benedetto, Dio, che doni dolore come divino rimedio alle nostre impurità e come più pure e migliore essenza per predisporre i forti alle sante voluttà” scusate l’inesattezza della citazione…
In genere, mi cimento in un dialogo ideale con i Grandi del Passato e del Presente…

Come un contadino,
di Notte,
semino il tuo rosso
cuore nell’umida zolla,
germoglia in un dialogo illusorio,
un albero da cui staccare
vecchi e nuovi fogli
del mio poetare.
La mezzanotte
mi sorprende
a mietere china
e lacrime amare.

• Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
☑Angela Ada Mantella - Amo la pittura, la musica, la scultura…ma posso solo perdermi nella contemplazione…

• Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
☑Angela Ada Mantella - La drammaturgia.
Nasco come Drammaturga e approdo alla Poesia.
Mi porto dietro il “metateatro”, il teatro che riflette su se stesso, il desiderio di “rompere il giocattolo per vedere come è fatto dentro”…così talvolta cerco la poesia nella poesia, la poesia che riflette su stessa e sui suoi stessi meccanismi di creazione.
…La tua voce squarcia questa nascente poesia,
ferita,
scorre la sua linfa per cielo e terra…

• Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
☑Angela Ada Mantella - Entrambi.

• Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
☑Angela Ada Mantella - Essenziale ed esistenziale la necessità di esprimere la bellezza contemplata nella mente e nell’anima.

• Un motivo per cui lei comprerebbe “Giro giro tondo cambia il mondo” se non lo avesse scritto.
☑Angela Ada Mantella -Si compra un libro perché si sente un trasporto verso esso, riconoscendosi nel “Bello” che il Poeta, “a cui fu dato l’ingrato compito di nutrire la Voluttà”, va tessendo. Bello che può essere profondo come gli abissi del Mare o luminoso come un Astro nei cieli…

• Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
☑Angela Ada Mantella - Scrivere per me non è un progetto. L’ispirazione non deve essere incatenata. Libera, ti possiede o ti abbandona.

Si può essere inebriati dal Mondo, dalla Natura, dalle Persone e sentire la necessità di contemplarli e “cantarli”…
Si può essere delusi anche dal Mondo, dalla Natura, dalle Persone e allora si sente il bisogno del Silenzio della Meditazione, giorni grigi o dolorosi in cui sembra di toccare il cielo se l’illuminazione ti sfiora…
La mia poesia nasce estemporanea e diventa successivamente progetto…

Non è forse lo stormire degli uccelli un presagio?
Lunghi echi di crocevia risuonano...
Nella Notte, passaparola:
l'abete sussurra ad una siepe,
i limoni allungano le orecchie,
la rosa contempla,
il trifoglio dissente...
Languido il Sole sorge sulle umane bestemmie.
Chi invoca amore
Chi la scienza
Si muore ogni ora nei frullatori dei valori.
Anelo raggiungerti
ma è una rupe
sanguinano le mani
planando non si può tornare.

Collana "Gli Emersi - #Poesia"
pp.56 €12.00
ISBN 978-88-591-6863-8
Il #libro è disponibile anche in versione #ebook
Link del libro "Giro giro tondo cambia il mondo" di Angela Ada Mantella dal sito della Aletti Editore:
http://www.alettieditore.it/emersi/2020/Mantella.html

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti