Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17734

-




XXII CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA

“HABERE ARTEM”

SCADENZA
29 OTTOBRE 2021


 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Marianna Coluccio, che presenta ai lettori il libro “Di luoghi di... versi” ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

✅Intervista a Marianna Coluccio, che presenta ai lettori il libro “Di luoghi di... versi” (Aletti Editore)

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai “Di luoghi di... versi”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
☑Marianna Coluccio - Io amo girovagare e sono molto “locopatica” per cui se un luogo mi fa stare bene entro in sintonia e mi piace tradurre in parole immaginifiche ciò che vedo e le sensazioni che provo. Da qui nasce il titolo. Le poesie sono nate da questo vissuto anche a distanza di anni.
Nel libro sono raccontati due momenti diversi: il “prima” quello della libertà e del viaggio, il “dopo” quello delle limitazioni e della paura, che tutti conosciamo.
La prima parte del libro è composta da pagine di prosa e poesia che riguardano i legami, la bellezza della natura, l’arte. La seconda parte è composta solamente da poesie i cui temi riguardano il senso della vita in questo nostro presente.

Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
☑Marianna Coluccio - La realtà incide sempre nella scrittura. Io porto con me sempre carta e matita, perché, in qualsiasi momento, accade qualcosa che ha urgenza di essere tradotta in parole.

Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
☑Marianna Coluccio - Anche se il libro non nasce con una precisa intenzionalità, ritengo che, in questo mondo così tecnologico, il linguaggio che racconta la realtà è ormai unificato e schematizzato.
Il guardare dentro le cose con occhi diversi e raccontarle con il linguaggio creativo e immaginifico della scrittura è molto importante. È necessario oggi salvare la poesia.

Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Di luoghi di... versi”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
☑Marianna Coluccio - L’idea del mio libro è nata a Rocca Imperiale durante la partecipazione al Festival “Il Federiciano”. L’incontro con i poeti, le poesie lette sulle stele, le masterclass, successivamente la partecipazione all’Accademia di Formazione Poetica con Giuseppe Aletti, i vari eventi della comunità letteraria, mi hanno entusiasmato e spinto ad aprire il cassetto e condividere il contenuto, con tutti i miei limiti.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
☑Marianna Coluccio -Mi piace leggere poesia sia dei classici italiani che di altri meno conosciuti. Da Pascoli a Pavese, a Quasimodo. Tra questi includo anche Antonia Pozzi, Luzzi oltre a diversi autori contemporanei. Tra i poeti stranieri, che mi sono sempre piaciuti e continuo a leggere, ci sono Rabindranath Tagore, Walt Whitman, Rainer Maria Rilke e Herman Hesse. In quest’ultimo mi sono spesso identificata.

Domanda - Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
☑Marianna Coluccio - Penso alla pittura, soprattutto gli impressionisti, e le rappresentazioni al teatro classico di Siracusa.

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
☑Marianna Coluccio - Romanzo storico e saggi a contenuto filosofico-religioso

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
☑Marianna Coluccio - I libri importanti preferisco averli in formato cartaceo, ma utilizzo anche il digitale poiché è più facile portarseli appresso.

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro
☑Marianna Coluccio - È stato un rapporto a volte tranquillo, a volte "burrascoso" perché le parole non corrispondevano ai miei pensieri: matita e gomma, cancellare e riscrivere.

Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe “Di luoghi di... versi”, se non lo avesse scritto.
☑Marianna Coluccio - Perché amo il viaggio anche in senso metaforico.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
☑Marianna Coluccio - Sì, mi piacerebbe dare voce all’immagine fotografica. Fotografia e poesia è un tema a cui sto pensando.

👉 Acquista il libro di Marianna Coluccio "Di luoghi di… versi"
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria
Collana "Poeti in Transito"
pp.76 €12.00
ISBN 978-88-591-7034-1
Il libro è disponibile anche in versione e-book

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel


Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti