Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17405

-




12° CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA


PAROLE IN FUGA

entro il 3 maggio 2021

Partecipazione Gratuita!


 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un successo straordinario, tre ristampe nelle prime due settimane di uscita.

Se non hai Amazon scrivi ad:


amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto "ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Pina Cofano Mancino, che presenta ai lettori il libro di racconti "Il viaggio della rinascita" - Aletti Editore

di Rassegna Stampa

✔Intervista a Pina Cofano Mancino, che presenta ai lettori il libro di racconti "Il viaggio della rinascita" - Aletti Editore

• Partiamo proprio dal titolo, come mai “Il viaggio della rinascita”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
☑️Pina Cofano Mancino - Inizialmente avevo intitolato il mio libro "Viaggio di ritorno". Infatti il primo racconto è improntato sul ritorno della protagonista, figlia di una famiglia emigrata al Nord per motivi di lavoro, nella terra d'origine, il Sud, per lo stesso motivo per cui i genitori l'avevano lasciata: il lavoro. Dopo mi sono accorta che questo viaggio, come quello degli altri protagonisti, era diventato un viaggio interiore, alla ricerca della propria persona smarritasi per gli eventi negativi della vita. insomma un viaggio di rinascita nella libertà dal dolore e dal pregiudizio.

• Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
☑️Pina Cofano Mancino - Molto, nei racconti, le vicende narrate nascono da esperienze da me vissute direttamente o indirettamente. Inoltre è stata l'occasione per descrivere luoghi ancora esistenti.

• La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
☑️Pina Cofano Mancino - La bellezza della città di Taranto, la sua cultura culla della Magna Grecia, l'una e l'altra ultimamente dimenticate a causa dell'Ilva, il Mostro che ha riversato sulla città e i suoi abitanti i suoi fumi malefici e la sua cattiva fama, cosicché da vittima è diventata quasi colpevole. Nel libro ho voluto mettere in risalto invece il bene che è ancora in Taranto.

• A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Il viaggio della rinascita”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
☑️Pina Cofano Mancino - Così. Sono episodi della mia memoria, venuti fuori durante la scrittura, quasi naturalmente come li ho descritti.

• Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
☑️Pina Cofano Mancino - Sicuramente la mia formazione d'ispirazione cristiana e dunque i Vangeli, ma anche la mia formazione umanistica e classica che, di tanto in tanto, fa capolino durante la stesura del racconto. Inoltre l'amore per la Natura che mi porta ad osservarla in ogni sua manifestazione.

• Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
☑️Pina Cofano Mancino - Certamente mi ha influenzata l'amore per la lettura e il piacere di scrivere. Sin da bambina amavo scrivere anche se stracciavo subito i fogli, forse perché scrivevo solo per me. L'aver insegnato nella scuola elementare mi ha trasmesso la necessità, non solo di comunicare, ma di farlo in modo che tutti potessero capire, cioè con linguaggio semplice.
Mi diletto a dipingere fiori, che mi dà la stessa gioia dello scrivere, ma amo tutte le Arti, dalla scultura alla pittura dal canto alla musica e così via, senza per questo saperle esercitare.

• Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
☑️Pina Cofano Mancino - Tutti i generi letterari, dai classici ai moderni dai Nobel ai vari premi letterari, dai romanzi storici a quelli a sfondo religioso. Gli ultimi due sono diventati attualmente i miei preferiti.

• Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
☑️Pina Cofano Mancino - Sicuramente quello cartaceo, non come si dice spesso per l'odore della carta, ma per avere il tempo di riflettere, rileggere, sottolineare, conservare.

• Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
☑️Pina Cofano Mancino - Quello di narrare scrivendo come faccio parlando.

• Un motivo per cui lei comprerebbe “Il viaggio della rinascita”, se non lo avesse scritto.
☑️Pina Cofano Mancino - Scoprire la bellezza della mia terra e ritrovare in essa il vissuto di chi la abita.

• Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
☑️Pina Cofano Mancino - Non so, prima di cominciare a scrivere, ciò che potrà venir fuori, perché per me scrivere è come vivere.


> Ordina il libro
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria
Collana "I Diamanti - #Narrativa"
pp.156 €14.00
ISBN 978-88-591-6984-0
Il #libro è disponibile anche in versione #ebook

Diventa nostro amico su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

Seguici su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Televisivo Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti