Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17806

-




XXII CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA

“HABERE ARTEM”

SCADENZA
29 OTTOBRE 2021


 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Tina Mozzati Giannini, che presenta ai lettori il libro di poesie "Ho lasciato tracce" ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

Intervista a Tina Mozzati Giannini, che presenta ai lettori il libro di poesie "Ho lasciato tracce" (Aletti Editore)

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai questa scelta? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
☑Tina Mozzati Giannini - Ho scelto il titolo "Ho lasciato tracce" perché principalmente sono poesie-ricordo che riguardano la mia infanzia, la famiglia, in primis mio marito e mio padre. Ricordi che voglio lasciare a mio figlio e nipote.

Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
☑ Tina Mozzati Giannini - Le mie poesie sono vere e rispecchiano una realtà vissuta.

Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
☑Tina Mozzati Giannini - In questo libro mi sento "protagonista " e vorrei essere ricordata come una brava figlia, madre e nonna.

Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito questo libro, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
☑Tina Mozzati Giannini - Tre in particolare:
La poesia "Supplica alla luna" dedicata al fratello di mio marito che è stato un bambino down quando ancora non venivano accettati a scuola. Non parlava ma i suoi occhi sì. Mio marito ne è stato tutore per 20 anni.
La poesia "Una voce" dedicata a mio padre che amava le canzoni del "fado" e Amalia Rodriguez. È sua la voce che alcune volte, di notte, mi chiama per nome. Con la stessa intensità mi chiamava nei giorni più bui della sua vita ma che solo io sentivo.
La poesia "Tre amori" sono tre intensità sguardi fissi su di me dopo un mio "risveglio'.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
☑Tina Mozzati Giannini - Da sempre mi piace la poesia di G. Pascoli. In questi ultimi anni Pablo Neruda e ora anche G. Aletti. Il suo ultimo libro è un invito a scrivere magari pochi versi che rileggendo con calma si perfezionano diventano poesia.

Domanda - Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
☑Tina Mozzati Giannini - Mi piacciono i quadri di Van Gogh perché sono "invitanti". Il cielo, i colori, i fiori, la campagna sono meravigliosi.
Ma tutta l'arte nelle sue forme è bella.

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
☑Tina Mozzati Giannini - Preferisco i libri storici. Valerio Manfredi è il mio preferito ma leggo di tutto tranne i thriller e quelli di fantascienza.

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
☑Tina Mozzati Giannini - Preferisco il libro cartaceo

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
☑ Direi buono. La prima poesia è stata una ispirazione improvvisa scritta direttamente su fb. Poi sono iniziati i ricordi...

Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe il suo libro, se non lo avesse scritto.
☑Tina Mozzati Giannini - Rimando alla prima risposta. Tramandare ricordi e un po' di me.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
☑Tina Mozzati Giannini - Sto scrivendo altre poesie. Cerco di migliorare leggendo quelle di altri poeti, ascoltando le dirette della "Panchina dei versi " e quella di A. Quasimodo (alto livello).
Forse il secondo libro si intitolerà "Come un gabbiano". È la prima poesia scritta dopo l'uscita di "Ho lasciato tracce". Mi ricorda il primo libro che mio padre regalò a mio figlio portandolo a Milano alla libreria Le mille e una notte.
Ancora oggi mio figlio è un accanito lettore e conserva gelosamente questo libro. Ebbene anch'io vorrei volare come il gabbiano e percorrere una rotta che mi porti a perfezionare, raggiungere nuovi obiettivi e una personale identità.

> Ordina il libro
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria
Link del libro "Ho lasciato tracce" di Tina Mozzati Giannini per acquistarlo su IBS:
https://www.ibs.it/ho-lasciato-tracce.../e/9788859168331
Collana "I Diamanti - #Poesia"
pp.68 €12.00
ISBN 978-88-591-6833-1


Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci Nuova Notizia

Nessuna notizia inserita

Notizie Presenti
Non sono presenti notizie riguardanti questa opera.