Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18310

-



Premio Internazionale Dostoevskij®

Terza Edizione Straordinaria per le Celebrazioni dei 200 Anni dalla Nascita.


SCADENZA
29 SETTEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Aletti Editore
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a STEFANO MARTINI, che presenta ai lettori il libro di poesie "Le disamare".

di Aletti Editore

✔Intervista a STEFANO MARTINI, che presenta ai lettori il libro di poesie "Le disamare".

• Partiamo proprio dal titolo, come mai “Le disamare”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
Martini - L'opera tratta 16 tematiche ricorrenti sotto tre diverse angolazioni. Sono quelle che più avvertivo con necessità, per le quali c'era una sorta di latente emergenza d'intervento. Il titolo fornisce la struttura a tutte le poesie e allo stesso tempo le poesie, queste disamare, sono i frutti secchi di quest'opera.

• Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
Martini - Non c'è che la realtà a incidere sulla scrittura. Nessuna fantasia. Se fossero inventate di sana pianta non avrebbero alcuna relazione con ciò che ci lega alla realtà, dove siamo chiamati ad esistere, e dove c'è tutto il mistero della nostra smania di vivere; perciò non avrebbe alcun senso né comporle né sopratutto leggerle.

• La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
Martini - Certamente il compito degli artisti era più semplice nell'antichità, quando l'umanità si poteva rappresentare piuttosto compiutamente con una scena di caccia o una lotta tra la vecchia e la nuova tradizione religiosa. Ora che l'umanità si è fatta più complessa, la vita più frenetica e variegata, si è complicato anche il compito dell'arte che
oggi, più che mai, tenta di fissare qualche riparo da questo caos.

• A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Le disamare”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
Martini - Per ogni poesia ci sono episodi, momenti di vita e tutto il lavoro per dargli una forma poetica; ma se penso all'opera intera ricordo una notte, la campagna e un incrocio di strade: quello che ho messo in palio e quel che avrei sacrificato.

• Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
Martini - Il mio temperamento mi porta a non riferire nomi in particolare. Io mi limito a stare attento e a cogliere insegnamenti da ogni direzione, indipendentemente da chi arrivano. Si può imparare anche negativamente: cioè non soltanto quel che è meglio fare ma anche ciò che è meglio non fare. Per questo dobbiamo imparare da chiunque e non bisogna estromettere nessuno dal nostro raggio di apprendimento. Per ogni poesia scritta ci sono tutti gli autori letti ad ispirarmi.

• Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
Martini - Per lo stesso motivo della risposta precedente, tutte; ma per una ragione inspiegabile, dato che mi è impossibile praticarla, cito la pittura. Per quanto sia assolutamente negato, mi penetra in modo viscerale; mi è immediatamente
accessibile. In ogni quadro non scorgo nulla di pittorico ma vedo tutto l'artista. Ne sento tutta la tensione e le difficoltà pragmatiche, le istanze di scelta. Da ogni mostra ne esco sempre con una ispirazione nuova e una rinnovata volontà di lavorare. E la cosa mi pare sempre paradossale.

• Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
Martini - Rimanendo in ambito poetico, sicuramente il poema epico, storico e mitologico su tutti. Fuor di poesia prediligo i grandi classici della narrativa (sopratutto racconti) e del teatro tragico. Infine la saggistica di storia locale.
L'importante è che salti fuori l'uomo. Ecce homo!

• Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
Martini - Per quanto sfrutti di buon grado la maggior accessibilità alla lettura portata dal digitale, il moderno libro cartaceo ha una immediatezza ed una maneggevolezza che il digitale non ha e forse non avrà mai.

• Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
Martini - Il medesimo di sempre. Che le pubblichi o no, che le raccolga o meno, le poesie sono un atto di creazione necessario; lo sono sempre state. Sono la meditazione sul passo destro per compiere meglio, più consapevolmente possibile, quello sinistro.

• Un motivo per cui lei comprerebbe “Le disamare”, se non lo avesse scritto.
Martini - Perché queste disamare, talvolta chiare, talvolta oscure, sono oneste.

• Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
Martini - Ho diverse idee chiare che però devono ancora prendere una forma. L'unica che si sta strutturando è una raccolta di poesie scritte sull'amaca; ma non saranno affatto melliflue, bensì spietate.

👇Ordina il libro
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria
Autore: Stefano Martini
Editore: Aletti
Collana: I diamanti
Anno edizione: 2021
In commercio dal: 15 luglio 2021
Pagine: 72 p.
👇Clicca qui per ordinarlo su IBS👇
https://www.ibs.it/disamare-libro-stefano.../e/9788859172796


Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti