Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17955

-




VI CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA INEDITA

“IL TIBURTINO”

SCADENZA PROROGATA AL
7 MARZO 2022

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Marco Pagliari, che presenta ai lettori il libro “Fiori sull’asfalto” ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

✔Intervista a Marco Pagliari, che presenta ai lettori il libro “Fiori sull’asfalto” (Aletti Editore)

➡Partiamo proprio dal titolo, come mai “Fiori sull'asfalto”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
Risposta - Il titolo della raccolta ben esprime, a parer mio, il contrasto tra ciò che rende più “profumata” e degna di essere vissuta la nostra Vita (i “fiori) e la realtà spesso “arida” e “piatta” (l’”asfalto”) che ci circonda. E il piacere della “scoperta” e della “meraviglia” in un contesto quotidiano sovente vissuto come opprimente e limitante…
L’argomento principe, come si comprende già dalle prime poesie presenti nel libro, è l’#AMORE in tutte le sue sfaccettature e “declinazioni”, per la persona o per qualcosa verso cui si provano i nostri più “veri” e “forti” sentimenti che più ci fanno sentire “noi stessi”, nel nostro essere più profondo …

➡ Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
Risposta: Moltissimo… anche se la realtà vissuta da me, sulla mia pelle, è stata (in parte) filtrata, edulcorata e declinata da un’angolazione un po’ diversa, sicuramente più “esterna” (da osservatore neutro e disincantato) ma mantenendo, comunque, la sua connotazione più intima e originaria, frutto di una sensibilità individuale forgiata da esperienze personali ed eventi esterni vissuti e assorbiti profondamente in me…

➡ La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
Risposta: Sicuramente l’esperienza autentica di una persona profondamente sensibile e che ha voluto trasmettere nei propri versi, sotto una forma quasi onirica, il proprio “mondo” interiore e il proprio modo di essere e di rapportarsi con sé stesso e con gli altri, nella maniera più “vera” e “sincera” possibile…

➡ A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Fiori sull'asfalto”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
Risposta: Semplicemente DETERMINANTI ai fini dell’ispirazione che ne ho tratto per l’attuale stesura dei miei versi… E mi riferisco, in particolare, alla MALATTIA terminale vissuta a fianco di mia nonna, giorno dopo giorno, quando ero ancora adolescente…e all’opera quotidiana (come “obiettore di coscienza”, prima, e operatore volontario, poi) a favore dei MINORI con problemi di famiglia e d’integrazione sociale e scolastica. Tutte esperienze di vita che mi hanno fatto “crescere” molto in fretta e maturare prima come “Uomo”…

➡ Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
Risposta - Tra le mie maggiori fonti d’ispirazione metto sicuramente, oltre a grandissimi Poeti come Pablo Neruda e Jacques Prévert, veri e propri ”cantori” dell’Animo umano e dell’Amore in particolare, in tutte le sue innumerevoli espressioni, sfumature e sfaccettature, anche dei cantautori “classici” come Lucio Battisti, Claudio Baglioni e Renato Zero o più “moderni” come Niccolò Fabi, uno dei più grandi e meno noti Poeti del “vivere quotidiano”. Tutti interpreti, questi, che hanno fatto dei propri (grandi) sentimenti delle “armi” potenti per “colpire” ed entrare nei cuori di coloro più pronti di altri ad accogliere i loro potentissimi “messaggi d’Amore”…

➡ Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
Risposta - Il romanzo “giallo”, sicuramente… Ne ho una vasta collezione nella mia libreria, da Agatha Christie ad Arthur Conan Doyle, da Ellis Peters a P.D.James, da Jeffery Deaver a Mary Higgins Clark. E altri Autori minori, italiani e non… È un genere, questo, che prediligo perché consente più di altri di “scavare” all’interno di un personaggio, mettendone in luce la parte più nascosta e, spesso, più interessante ai fini della narrazione. E permette, inoltre, di mettere alla prova le proprie capacità analitico-deduttive e di determinazione causa-effetto, in relazione alle situazioni che si vengono a sviluppare nel corso del racconto.

➡ Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
Risposta - Quello cartaceo, senza alcun dubbio. Perché dà modo di avere una testimonianza tangibile (e, più propriamente, “tattile”…) del proprio sapere e soddisfa maggiormente il proprio bisogno di “possedere” una traccia visibile del proprio background culturale e letterario, in particolare…

➡ Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro?
Risposta - Beh, nei giorni in cui intendevo comporre dei versi, cercavo innanzitutto d’isolarmi dalle mie occupazioni giornaliere, cosa che per me è possibile fare solo nel corso dei weekend. E poi mi sforzavo di entrare nel mio mondo “immaginifico” ascoltando il più possibile musica, di giorno, e immergendomi nel mio “Io” più profondo, di notte, facendo emergere alla mia coscienza la parte più nascosta e “creativa” di me stesso…

➡ Un motivo per cui lei comprerebbe “Fiori sull'asfalto”, se non lo avesse scritto.
Risposta: Sicuramente per la curiosità di leggere un autore che mette in risalto, fin dal titolo e dalla copertina del libro, il “fascino dell’opposto”, ovvero la dicotomia tra la cruda e fredda realtà degli eventi di tutti i giorni e la riscoperta di sé e delle proprie emozioni, costrette spesso a restare “sullo sfondo” nel nostro vivere quotidiano. Perché è proprio da questi “contrasti esistenziali” che nascono le intuizioni più felici e le riflessioni più vere e profonde, rivolte verso di sé e verso la realtà circostante…

➡ Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene un’anticipazione?
Risposta: Certamente e ben volentieri… Si tratta di due nuove raccolte monografiche, dall’impronta più o meno simile a quella di cui stiamo dibattendo in questa occasione. Ma, a differenza di quest’opera, con una ancor maggiore ricerca introspettiva anche se imperniate, come sempre, sull’eterno tema dell’Amore verso colui (o colei) capace di arricchirci e completarci come persone e verso ciò che non cessa MAI di emozionare e far battere forte i nostri cuori…

> Ordina il libro
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria
Collana "I Diamanti - Poesia"
pp.72 €12.00
ISBN 978-88-591-7426-4
Il libro è disponibile anche in versione e-book
Clicca qui per acquistarlo su IBS:
https://www.ibs.it/fiori-sull-asfalto-libro-marco-pagliari/e/9788859174264?inventoryId=352647339

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti