Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18384

-



Premio Internazionale Dostoevskij®

Terza Edizione Straordinaria per le Celebrazioni dei 200 Anni dalla Nascita.


SCADENZA
29 SETTEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

«La poesia č scrittura sull'esistenza». Intervista a Rita Antonietta Gorini che presenta ai lettori il libro “Pensieri Sospesi” - Aletti Editore

di Rassegna Stampa

«La poesia è scrittura sull'esistenza».
👉 Intervista a Rita Antonietta Gorini che presenta ai lettori il libro “Pensieri Sospesi”- Aletti Editore

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai “Pensieri sospesi”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
Rita Antonietta Gorini - Questa mia breve raccolta poetica è strutturata in sei tempi che sono le partizioni di cui si compone: pensieri sospesi; transiti; silenziosa ribellione; rewind; occhi senza tempo.
Sono pensieri che scendono nelle profondità del tempo presente, scavano nel pozzo delle nostre fragilità e incertezze. Ed è proprio in questi momenti che, riavvolgendo il nastro della nostra esistenza, facciamo i conti con noi stessi.

Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
Rita Antonietta Gorini - Completamente e profondamente. La #poesia è scrittura sull’esistenza.
È necessario far parlare la poesia, darle modo di esprimersi, divenire mezzo grazie al quale le parole, nel loro significato, ricostruiscono l'energia del pensiero e dell'immaginazione, aderendo a quel fondo di mistero inconoscibile che è il sentimento. La poesia, paradossalmente, si compie nel suo silenzio.

Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
Rita Antonietta Gorini - Pensieri sospesi descrivono la condizione dell’uomo, fragile di fronte alle avversità, al percorso intrapreso, purtroppo, di breve durata.
“Indaffarati e intrappolati in orologi frenetici /siamo vite appese come abiti sulle grucce / E poi ombre per sempre”. Il destino dell’uomo è simile agli abiti sulle grucce, provvisori, privi di un futuro sicuro. Inoltre, avanzano le ombre che avvolgono ogni cosa. In un contesto così angosciante, soltanto la poesia può dare un senso all’esistenza. Ci può guidare a ritrovare il filo di Arianna in un labirinto inestricabile.

Domanda - Che cosa ha voluto comunicare in particolare con questa raccolta?
Rita Antonietta Gorini - Lo stupore.
Dobbiamo provare quello stesso stupore che caratterizza Alice nel paese delle meraviglie.
«lascia la porta aperta del tuo sguardo/, il buio fra le mani o una spolverata di allegria/ possano a schiocco a schiocco coglierti di sorpresa. Che sia stupore, di quelli ad occhi spalancati.»
Occorre riscoprire il mondo, percepirlo in modo analogico e non tanto tramite meccanismi di causa ed effetto.
È bello, quindi, vedere: «come un coccio di vetro si trasfigura nella luce.» «Di colpo le gocce d’acqua diventano lucciole.»
«Grandi onde avanzano in sequenza, spettinatissime, con creste spennellate da un arcobaleno orizzontale. Una grande pozione magica in ebollizione.»
«È il tempo in cui l’acero ha i fianchi rubicondi»
Sono similitudini e metafore che aiutano ad avvicinarsi alla realtà con una prospettiva insolita, nuova, in modo che la natura si specchia in noi e noi nella natura.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
Rita Antonietta Gorini - Fëdor Dostoevskij, Gabriel Garcia Marquez, Cesare Pavese, Luigi Pirandello, Pier Paolo Pasolini, Lawrence Ferlinghetti, Emily e Charlotte Bronte, Italo Calvino, Pablo Neruda, Emily Dickinson, Frida Kahlo...

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
Rita Antonietta Gorini - Pittura: Michelangelo Merisi Caravaggio, Vincent Van Gogh, Antonio Ligabue;
Musica: Fabrizio De André, Lucio Dalla, Francesco Guccini, Lucio Battisti, Francesco De Gregori, Edoardo ed Eugenio Bennato…

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
Rita Antonietta Gorini - Il giallo italiano e in genere quello europeo/ narrativa/ saggi con rilevanza a documentazioni storiche/ sociali/ psicologiche/ scientifiche…

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
Rita Antonietta Gorini - Il cartaceo, mi piace annusare, toccare le pagine di un libro.

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
Rita Antonietta Gorini - Istintivo e passionale. Rispondo in versi:
"Dimori dentro di me.
Non mi dai tregua
fino a quando
non ti nutro di parole
che sanno di tormento o di stupore.
Esausta
appagata
taci.

Ed io con te".

Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe “Pensieri sospesi”, se non lo avesse scritto.
Rita Antonietta Gorini - Una pennellata di luce nel primo verso e poi in chiusura un graffio sulla pelle.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
Rita Antonietta Gorini - La poesia germina dalla vita. Non resta che andarle incontro, lasciarsi prendere per mano e aprirsi all’infinito.

👇👇👇
"Pensieri sospesi" di Rita Antonietta Gorini
Editore: Aletti
Collana: I diamanti
Anno edizione: 2022
In commercio dal: 15 marzo 2022
Pagine: 72 p., Brossura
EAN: 9788859177203
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria.
Clicca qui per acquistarlo su IBS:
https://www.ibs.it/pensieri-sospesi-libro-rita-antonietta-gorini/e/9788859177203?lgw_code=1122-B9788859177203&gclid=CjwKCAjwiuuRBhBvEiwAFXKaNBxqlhi5UhOEHUQDTzyfdAGPYyHSW_sExqRvrFpogtmrehM6Nuj3HhoCPykQAvD_BwE

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti
Non sono presenti notizie riguardanti questa opera.