Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18314

-



Premio Internazionale Dostoevskij®

Terza Edizione Straordinaria per le Celebrazioni dei 200 Anni dalla Nascita.


SCADENZA
29 SETTEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a MARTINA GREGGI, che presenta ai lettori il libro di poesie "ALI E VENTO" ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

👉 Intervista a MARTINA GREGGI, che presenta ai lettori il libro di poesie "ALI E VENTO" (Aletti Editore)

• Partiamo proprio dal titolo, come mai “Ali e Vento”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
Martina Greggi - ''Ali e Vento'', inizialmente, è nato come una raccolta di poesia, come il mio primo libro uscito a gennaio 2017, attualmente presente solo in formato ebook.
A lavoro terminato, ho deciso di cambiare un po' il suo percorso, unendo la poesia (anche se la mia non è propriamente poesia, ma un flusso di pensieri tra poesia e prosa) ad una storia romanzata ed inventata tra due entità distinte e fuse nello stesso tempo. Ho voluto provare un'unione tra poesia, prosa, romanzo, attraverso un discorso intimista che porterà alla consapevolezza e conoscenza di sé e del proprio sentire. L'argomento più importante è la libertà, un bisogno estremo, un'esigenza naturale di poter esser liberi da una realtà che invade e soffoca. Liberi dai numeri, da schemi preconfezionati e già stabiliti che uccidono i pensieri e la mente della gente. La natura, un ricongiungersi con il bello e il respiro. Il bisogno di proteggersi, ogni giorno, con armature d'argento per rivendicare il diritto ad essere fragili. Il coraggio che non c'è e la delusione come il peggiore dei tradimenti. L'amore, l'amicizia, il per sempre... troppo spesso usati, troppo raramenti capiti.

• Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
Martina Greggi - La realtà ha inciso tanto sulla scrittura, vorrei poter vivere della mia scrittura, per modificare il reale ogni giorno e renderlo semplicemente migliore. La realtà invade la scrittura, rendendola a volte dura, ma spesso migliore, perché nella scrittura si è liberi, liberi di vivere in qualunque modo e forma, spaccando gli argini del cuore tra il detto e il silenzio che è dietro le parole.

• La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
Martina Greggi - La scrittura è conservare nel tempo le parole dell'anima, scrivere è salvarsi, è un respiro nella notte di fronte all'argento della luna, scrivere è dipingere con le parole sporcandosi d'inchiostro, è il respiro dell'anima. Questo libro come la mia scrittura e la scrittura come testimone del tempo, sono un custodire e proteggere il sacro che abbiamo dentro, quella purezza e fragilità intesa come la forza più grande, che spesso il mondo violenta e inganna.

• A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Ali e Vento”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
Martina Greggi - L'aver potuto urlare, scrivendo, la mia libertà, la verità e l'amore ALTROVE dentro una consapevolezza raggiunta con fatica.

• Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
Martina Greggi - Naturalmente, se scrivere è la mia vita, è fondamentale per me anche la lettura. Sono cresciuta con i testi di Friedrich Nietzsche, un pensatore unico nel suo genere. Hermann Hesse, un'anima in lotta, profondissima, senza mai smettere di credere in un qualcosa di eterno. Baudelaire, poeta maledetto, che comunica attraverso il linguaggio e la forma. Alda Merini, la poetessa dell'anima e la bellezza della sua follia.

• Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
Martina Greggi - Amo la fotografia, perché credo in uno scatto per sempre, dove tutto si conserva e il tempo può sbiadirne solo i contorni. Amo dipingere, pittura astratta, dove la mia scrittura vive su una tela attraverso il blu e la poesia è la tela su cui scrivo. Mischio immagini e parole, le accosto come dentro un'unione perfetta, fino a farle diventare una cosa sola.

• Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
Martina Greggi - Amo testi di psicologia, libri di poesia dove l'intelligenza emotiva prevale, letteratura greca.

• Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
Martina Greggi - Cartaceo, in assoluto.

• Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
Martina Greggi - Un bisogno di respirare, di ritrovarmi, di libertà estremo. La scrittura mi salva ogni giorno. Durante la composizione del libro non c'era differenza tra me e la mia scrittura.

• Un motivo per cui lei comprerebbe “Ali e Vento”, se non lo avesse scritto.
Martina Greggi - Per imparare a NON SPRECARE UN SOGNO.

• Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
Martina Greggi - Scrivo ogni giorno, non posso farne a meno. Il pensiero è già ad un prossimo libro, esiste già qualcosa che però sta prendendo forma, non so ancora sotto forma di cosa... ma sta già esistendo.

👇👇👇
"Ali e Vento" di Martina Greggi
Editore: Aletti
Collana: I diamanti
Anno edizione: 2022
In commercio dal: 10 febbraio 2022
Pagine: 136 p.
EAN: 9788859176442
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria.
Clicca qui per acquistarlo su IBS:
https://www.ibs.it/ali-vento-libro-martina-greggi/e/9788859176442?lgw_code=1122-B9788859176442&gclid=CjwKCAjwiuuRBhBvEiwAFXKaNAu61jNeXFDJwvnD1oE3Fld6Aq9UpU_mqJfr6TuXKb8mgB5UHTD97RoCVxgQAvD_BwE


Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti