Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18386

-



Premio Internazionale Dostoevskij®

Terza Edizione Straordinaria per le Celebrazioni dei 200 Anni dalla Nascita.


SCADENZA
29 SETTEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

INTERVISTA A SALVATORE VIOLANTE, che presenta ai lettori il nuovo libro "DA COSTA A COSTA"

di Rassegna Stampa

INTERVISTA A SALVATORE VIOLANTE, che presenta ai lettori il nuovo libro "DA COSTA A COSTA - الساحل إلى الساحل”

• Partiamo proprio dal titolo, come mai “Da Costa a Costa - من الساحل إلى الساحل”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
R. La lingua della #poesia è universale: fa da ponte sia pure mantenendo le caratteristiche peculiari di ciascuna sponda. Queste ne determinano la grammatica. La parola tuttavia si trasforma in simbolo proprio per il contrasto tra segno strutturato (intelletto di ragione) e spinta emozionale (intelletto d’amore). Questo contrasto produce movimento, una energia cinetica, come nell’arco voltaico. La parola prende il volo, si fa simbolo e compie attraversamenti inimmaginabili: lieve e limpida si fa bolla di vita rivelata. Il #libro tratta dell’#uomo, del #mondo che lo circonda e del suo rapporto con la #natura che lo circonda e che detta le sue regole.

• Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
R. La realtà è la mia #scrittura, la mia grammatica. La vivo e me ne cibo fino al rigurgito. La rimetto fuori in rivoli a volte disgustato ma pronto a coglierne l’aspetto vitalistico, la sua intima necessità.

• La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
R. Ciascun uomo testimonia il suo tempo vivendo. Il #poeta ne fa un epos cantato. In questo libro ho raccontato l’itinerario dell’uomo e della sua parola dagli anni ’80 ad oggi: la fuga dall’uomo dell’uomo, il suo rapporto con la natura, i suoi esodi.

• A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Da Costa a Costa - من الساحل إلى الساحل”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
R. “Da costa a costa” è un titolo che racchiude un itinerario. Il libro è nato dal bisogno di sottolineare alcune stazioni. Si tratta di testi scelti già pubblicati. Sono pochi gli inediti. Certo rileggersi può anch’esso essere formativo. Se non altro si potrà verificare la tenuta nel tempo della propria scrittura. Di questo itinerario ricordo un episodio tenerissimo: l’incontro con il poeta milanese Franco Loi, la sua faccia emaciata, la difficoltà del suo respiro. Sembrava farsi più evidente nel silenzio di quella cucina semplice in quella casa di edilizia popolare di viale Misurata. Venivo dal Presbiterio di Pisnengo. Ospite per una settimana di Sebastiano Vassalli, l’autore de “La chimera” per intenderci. Con altri amici, ricordo un pittore che si chiamava Pinto, avevamo aiutato il grande romanziere ad installarsi nella nuova abitazione. Fu, mi pare, Pinto ad invitarmi a scrivere un testo da musicare per i ragazzi. Fu in quell’occasione che scrissi “La gallina di città”. Il testo, presente in questa raccolta, fu pubblicato solo nel 2009 in “Sulle tracce dell’uomo” Marcus edizioni Napoli.

• Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
R. Io vivo alle falde del Vesuvio nella campagna periferica di una cittadina che si chiama Terzigno. Sto a circa 5 Km dagli scavi di Pompei, a due passi dalle ville vesuviane. Il Vesuvio è bocca della terra, dà lezioni di vita, nutrimento e, talvolta, morte. Ѐ la metafora dell’esistenza. Il fuoco che, di tanto in tanto, la sua bocca sprigiona, è fuoco sacro, purificatore, è fuoco gonfio di vitalità. Diciamo che il Vesuvio con i suoi boschi è di per sé lingua, di sicuro, la mia lingua. I miei autori sono i lirici greci, i poeti come Omero e Lucrezio. Adoro Dante e Leopardi ma anche il Montale di “Ossi di seppia”. Odio i minimalisti e le “Arkadie” postcomuniste. E credo, con il mio amico scomparso Sebastiano Vassalli, che il Poeta sia un “Unicorno” molto più figlio di Platone che di Aristotile, o meglio, un prodotto perfetto della cooperativa “Platone-Aristotile”.

• Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
R. La musica certamente ma anche la pittura. Credo che entrambe siano discipline fondamentali per la bottega del poeta in fieri perché affinano l’orecchio e l’occhio immaginifico. Infine credo che i buoni maestri, le nostre buone radici non vadano individuate fuori l’uscio di casa. Bisogna attraversare territori impervi e lontani perché il tempo ci viene incontro velocissimo e fugge via a ritroso come il paesaggio attraverso il finestrino e noi siamo viaggiatori in un treno ad alta velocità.

Ordina il libro!
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria
Collana "Altre Frontiere"
Lingua: ITA – ARA (italiano e arabo)
pp. 132 €12,00
ISBN 978-88-591-7856-9
disponibile anche in versione e-book
________________________________________
Clicca qui per acquistarlo su IBS:
https://www.ibs.it/da-costa-a-costa-libro-salvatore-violante/e/9788859178569
#novitàinlibreria #poesiebellissime #libridaleggere #poetacontemporaneo #book #poetry

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci Nuova Notizia

Nessuna notizia inserita

Notizie Presenti
Non sono presenti notizie riguardanti questa opera.