Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18388

-



Premio Internazionale Dostoevskij®

Terza Edizione Straordinaria per le Celebrazioni dei 200 Anni dalla Nascita.


SCADENZA
2 OTTOBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Sofia Valleriani, studentessa delle scuole medie, che presenta ai lettori il libro di narrativa "Frammento" ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

👉 Intervista a Sofia Valleriani, studentessa delle scuole medie, che presenta ai lettori il libro di narrativa "Frammento" (Aletti Editore)

Partiamo proprio dal titolo, come mai "Frammento"? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
- Per quanto mi riguarda, ho scelto questo titolo proprio perché nel mio libro tratto in particolar modo la frammentazione dell’io della protagonista. Durante la storia ritroviamo spesso momenti in cui Lilia dice di sentirsi “spezzata”, come quando dice di sentirsi intrappolata in un frammento (per l’appunto) di una foto divisa in più parti. Lilia frequentemente ammette di sentire qualcosa rompersi in lei, frammentarsi. È proprio questo il concetto del libro, notare quante volte lei è stata distrutta, come ha reagito e comprendere se per sé stessi sarebbe una scelta corretta nella vita reale.

Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
- Nonostante a primo impatto non me ne sia resa davvero conto, ho realizzato (soprattutto grazie ai miei genitori che, più che altro, me l’hanno fatto notare) che nel libro è metaforicamente raccontata la situazione che ho vissuto nell’ultimo anno. Sinceramente non immaginavo che la mia vita avesse influenzato così fortemente ciò che ho scritto e il modo in cui l’ho scritto, eppure tutti quelli che mi sono stati accanto in questo anno si sono molto ritrovati nel libro e nei vari personaggi e hanno ammesso di avermi ritrovato nella protagonista.

La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
- Sin da quando ero piccola, sono convinta del fatto che se una persona scrive è perché ne ha bisogno, non di certo per noia o altro. Per scrivere devi avere una storia da raccontare: una storia tua. Di conseguenza, ho scritto tutto questo per la necessità di liberarmi di un peso, di sfogarmi. Temo che il periodo che ho sottolineato nel libro sarebbe comunque rimasto impresso nella mia mente a prescindere dalla scrittura, ma trascriverlo mi ha sicuramente aiutato a imprimerlo nella mia mente, a rendermi più consapevole di quello che ho vissuto e di come l’ho vissuto. Avere una testimonianza di quel periodo della mia vita mi permetterà di essere consapevole de “la me stessa del passato”, nel futuro, quando avrò voglia (o bisogno) di rileggere il mio lavoro. Trovo utili i libri, agli scrittori, proprio per questo motivo: per ricordargli chi erano, chi sono e chi possono essere.

A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Frammento”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
- Essendo un libro non troppo felice, non ci sono momenti (sia nella realtà che nel libro stesso) che ricordo con particolare gioia, ma senza dubbio, proprio come per Lilia, nella sua classe c’erano quelle poche persone che sopportava, alla fine era brava scuola e aveva della soddisfazioni, adorava la sua migliore amica e aveva una valvola di sfogo e uno sport che amava. Esattamente così vivo io la mia vita, nonostante le difficoltà, c’erano (perché ora che è finita la scuola non ci saranno più, non in classe almeno) quelle due persone (in classe) a cui volevo bene, una migliore amica da paura, sono brava a scuola e i miei risultati rendono fiera me e la mia famiglia, ho una valvola di sfogo e uno sport che amo da morire. Quindi non ci sono episodi che ricordo con particolare gioia, ma nel complesso non è un anno che ricordo con tristezza, così come spero che le persone non vedano il mio libro come un concentrato di tristezza, ma che capiscano anche quelle poche persone che nella vita di Lilia sono state importanti, sono quelle che loro stessi devono tenersi stretti perché gli faranno ricordare anche i brutti periodi con un sorriso sulle labbra.

Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale.
- Nel corso della mia vita ammetto di aver letto molto, in quanto sin da bambina avevo una certa passione per la lettura, ma un grande merito va alla scrittrice fantasy che mi ha mostrato quale grande mondo è la lettura: J.K Rowling. Lei è stata la mia principale fonte d’ispirazione ogni volta che ho scritto un racconto breve, un tema, un semplice testo di sfogo, e ora questo libro. La Rowling mi ha permesso di vedere quali grandi verità si nascondono dietro un semplice libro, che quando si legge non si vedono solo parole d’inchiostro nero su carta, ma si vede un vero e proprio film, si vive un’altra vita, una vita che ci lascia qualcosa, che lascia un segno in noi e ci aiuta nei momenti difficili. Ho sempre considerato i miei libri come se fossero amici e mi sono appassionata ad altri autori, come Jay Kristoff che ha dato vita alla protagonista più temeraria e forte di cui abbia mai letto le avventure. I libri dei miei autori preferiti sono sempre stati fonte d’ispirazione per la mia vita e le conoscenze che mi hanno regalato lo sono state per questo libro.

Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
- Ho sempre scritto grazie all’ausilio della musica, non vivo senza di essa e ne ascolto di qualsiasi genere. Odio stare nel silenzio e vivo la mia vita costantemente con le cuffie nelle orecchie, proprio per questo immagino che la musica che ascolto (più di qualsiasi altra cosa) abbia influenzato il modo di scrivere questo libro.

Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
- In totale sincerità i generi che prediligo sono Fantasy, Romance (e Dark Romance) ed Epic Fantasy. In genere cerco cose che possano portarmi lontano dalla realtà (così da vivere vite talmente diverse dalla mia da farmi emozionare e trasportare come se le vivessi io), oppure tendo a scegliere libri con storie d’amore irrealizzabili nella vita reale così che possano compensare la consapevolezza che l’amore dei libri non sarà mai comparabile a quello reale: i libri mi permettono di vivere la felicità che porta l’amore dei protagonisti e questo mi ha sempre spronato alla lettura.

Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
- La carta che scorre tra le dita, l’odore di un libro nuovo, la presenza del libro tra le mani: senza dubbio preferisco i libri cartacei. Il libro tradizionale rende tutto più veritiero e mi permette di vivere la vita dei protagonisti. Trovo i libri digitali un’alternativa valida (in quanto io stessa, per necessità, mi trovo ad usare a volte) e sicuramente più comoda da trasportare, ma a parer mio, uno schermo non riuscirà mai a eguagliare la sensazione della carta tra le dita e il suono delle pagine che scorrono.

Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
- Ammetto che conciliare scuola, nuoto sincronizzato, scrittura e amici sia stato piuttosto complicato e stancante, ma ogni volta che potevo cercavo di scrivere, per rilassarmi e sfogarmi. Alla fine del percorso devo ammettere di essere rimasta soddisfatta non solo del libro ma soprattutto di me stessa. Sono felice di aver portato a termine tutto quello che avevo cominciato nel migliore dei modi: è stata una sfida che ho vinto e mi ha permesso di essere fiera di me stessa.

Un motivo per cui lei comprerebbe "Frammento”, se non lo avesse scritto.
- Se dovessi comprare il libro che ho scritto, probabilmente, prima di tutto noterei la copertina e nel leggere la trama probabilmente rimarrei piacevolmente sorpresa nel trovare, in Lilia, delle somiglianze con me e probabilmente mi lascerei intrigare dal tipo di scrittura. Probabilmente non lo noterei immediatamente ma una volta notato, con molta probabilità lo comprerei.

Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
- A dire il vero non ho in progetto altre opere per il momento, vorrei prima di tutto finire le medie e per il momento concentrarmi sugli esami, ma in un futuro non ben definito mi piacerebbe scrivere e pubblicare un libro Fantasy, magari con una buona storia d’amore tra due nemici.

> Ordina il libro "#Frammento"
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria
Collana "I Diamanti - #Narrativa" #AlettiEditore
pp.88 €14.00
ISBN 978-88-591-7823-1
Il #libro è disponibile anche in versione #ebook

Clicca qui per acquistarlo su IBS:
https://www.ibs.it/frammento-libro-sofia-valleriani/e/9788859178231

#romanzo #libro #scrittrice #scrittura #librodaleggere #scrittriceadolescente #alettieditore #sofiavalleriani #frammento #libridaleggere #generazionedifenomeni


Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti