Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 19601

-



VII PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE AL FEMMINILE

MARIA CUMANI QUASIMODO

SCADENZA
28 APRILE 2023

 

 



 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

“Appena prima della campagna” di Diego Figini. Andare o restare? L’eterno dilemma delle nuove generazioni

di Rassegna Stampa

“Appena prima della campagna” di Diego Figini.
Andare o restare? L’eterno dilemma delle nuove generazioni

“Appena prima della campagna” è un romanzo ambientato nei primi anni ’80, in cui l’autore, Diego Figini, descrive una realtà agricola, che tendenzialmente, non sa rimanere a passo coi tempi, ma da cui, alcuni, trovano la forza di staccarsi, per andare a scoprire il mondo fuori. L’opera è pubblicata nella collana “I Diamanti della Narrativa” dell’Aletti editore. Siamo, precisamente, nel 1981, a Vignole, un piccolo centro sull’Appenino piemontese; il bar rappresenta il luogo principale di ritrovo e di svago. Oltre a quello, c’è il lavoro in campagna o nelle piccole industrie dei paraggi. Molti riescono ad accontentarsi. Qualcuno invece, decide di non rassegnarsi. Così, c’è chi fugge lontano, imbarcandosi su di una nave, e chi resiste, inventando continuamente delle burle. Chi assiste ad un miracolo e chi, del lavoro, fa l’unica ragione di vita. Tutto questo, mentre un gruppo di ragazzi cresce, anno dopo anno, immaginando una vita diversa da quella dei loro genitori. Amicizia, egoismo, avidità e purezza d’animo, nostalgia e scelte di vita, all’apparenza incomprensibili: “Appena Prima della Campagna” racconta tutte queste storie di paese, tuffandosi nella magia della campagna e delle sue stagioni.
«Il titolo dell’opera - spiega l’autore, nato a Novi Ligure nel 1970, operaio nel settore del riciclo dei rifiuti, che vive a Vignole Borbera (in provincia di Alessandria) - indica una sorta di linea immaginaria, un confine tra chi ha scelto di rimanere a vivere nel paese e, quindi, si è fatto coinvolgere dalla campagna, e chi si è fermato appena prima, decidendo di andarsene, scegliendo un futuro lontano e soprattutto dal tipo di vita diverso da quello del paese».
“Appena Prima della Campagna” si articola in diversi episodi, in cui i personaggi si alternano nei ruoli, facendo ora da protagonista, ora da comprimario. Sono i più giovani a dover scegliere tra una realtà sempre più globalizzata e la campagna, legata a quei valori di un tempo, anche se, forse, a volte severi e dettati dal pregiudizio. Un dubbio amletico che, ancora oggi, attanaglia le nuove generazioni: andar via da una terra che spesso offre poco e in cui bisogna lottare anche solo per i propri diritti, oppure essere resilienti e rimanere. «Penso che riuscire a lasciarsi tutto alle spalle - afferma Figini, autore di diverse opere - e cercare un posto dove farsi una nuova vita, per un giovane, sia più facile. Al contrario, rimanere e lottare per cercare di far cambiare le cose, richiede una resilienza, che non tutti possiedono». La narrazione segue uno stile creativo, semplice e confidenziale, con molti dialoghi e riflessioni, accostate a descrizioni più o meno particolareggiate, a seconda dell’importanza del soggetto. Nella scrittura, realtà e fantasia s’intrecciano in egual misura. Le storie sono quasi tutte realmente accadute, mentre i personaggi e le loro descrizioni, sia fisiche che caratteriali, sono sempre inventate.
«La globalizzazione, ma già il consumismo - afferma l’autore - aveva fatto in modo di stravolgere le abitudini e, di conseguenza, il modo di vivere degli italiani. Oggi, in pieno neoliberismo, assistiamo ad un’ulteriore perdita di valori, a favore di un individualismo, sfrenato al punto di far mancare, in molti casi, la solidarietà e la compassione. Qualità queste, che un tempo legavano gli italiani, cosa ancor più accentuata nei centri piccoli come Vignole, dove ci si conosceva tutti per soprannome e le persone erano un tassello importante della comunità e non si negavano agli altri». Infine, quando chiediamo a Diego cosa sia rimasto di quella realtà descritta nel suo libro e quali siano gli “effetti collaterali” del progresso, risponde così: «purtroppo, non è rimasto praticamente nulla. Non solo per la campagna coltivata che, in questi decenni, è stata sostituita da un’edificazione sfrenata, che ha stravolto la fisionomia del paese, ma anche nelle persone che vivono, ragionano e, di conseguenza, si comportano diversamente da allora. Ad esempio, il dialetto vignolese è scomparso».

Federica Grisolia

👉 Acquista il libro "Appena Prima della Campagna".
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria.
Clicca qui per acquistarlo su Amazon:
https://www.amazon.it/Appena-prima-della-campagna-Figini/dp/8859186153
Prezzo di copertina: Euro 16

#diegofigini #alettieditore


Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti