Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 19695

-



VII PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE AL FEMMINILE

MARIA CUMANI QUASIMODO

SCADENZA
28 APRILE 2023

 

 



 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Intervista a Marco Biagetti, che presenta ai lettori il libro "Il carillon" ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai “Il carillon”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
Risposta - "Il carillon" nasce da un’idea estemporanea ed immaginaria: un uomo che costruisce con le sue mani un carillon in cui danza una ballerina e si innamora della sua figura, che egli stesso ha creato. Questo input non è altro che un modo per illustrare e descrivere le sensazioni, i sentimenti, i desideri, concreti ed immaginari, che si sviluppano nei rapporti con la donna amata.

Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
Risposta - La realtà è sempre quello che si cerca di esprimere con la poesia; tutte le liriche nascono da momenti vissuti ed appunto reali che si cerca di esternare al #lettore in maniera poetica, cioè con un linguaggio armonico, quasi musicale, molto spesso per immagini, che sappiano illustrare come in un dipinto i fatti e le sensazioni vissute.

Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
Risposta - Non sempre si inizia a scrivere qualcosa con l’intento di salvare e custodire i ricordi; quello viene dopo, quando, come ho fatto con “Il carillon”, si raccoglie quello che si è scritto in una raccolta e si cerca di darle un senso ed un significato “unitario”, di modo che diventi, ma solo dopo, testimonianza concreta di momenti di vita vissuta.

Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Il carillon”, se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
Risposta - Mi riesce molto difficile isolare episodi singoli e menzionarli rispetto ad altri, perché ogni singola poesia della raccolta è un momento unico ed in effetti irripetibile in sé, che però non avrebbe alcun significato (o ne avrebbe molto meno e forse diverso) se non facesse parte dell’insieme delle esperienze che descrive.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
Risposta - Ci sono due autori fondamentali che mi hanno sempre ispirato: Eugenio Montale e Ghiannis Ritsos; nel caso del secondo, condivido appieno le parole di Luis Aragon, che di lui ha detto: “…credo che mai dei versi, per quanto belli, per quanto commoventi fossero, mi abbiano fatto piangere…”

Domanda - Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
Risposta - Sì, molto spesso nelle mie liriche compaiono riferimenti alla musica del gruppo dei Genesis (e Peter Gabriel in particolare) e spesso riferimenti a pittori quali Edvard Munch, Klimt, Egon Schiele ed altri.

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
Risposta - Mi piace leggere libri gialli, ma anche libri di cinema, di cui sono molto appassionato.

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
Risposta - Senza alcun dubbio quello cartaceo; non ho mai letto un libro digitale; ci ho provato, ma non c’è paragone.

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
Risposta - Come ho già detto, non ho mai “pensato” prima di scrivere qualcosa; le poesie le scrivo quando e non appena mi viene l’ispirazione e spesso le perdo, se non ho la possibilità di mettere i versi su carta immediatamente; pertanto, posso dire di non avere avuto un vero rapporto con la composizione del libro, che è nato solo dopo. Ho sempre cercato di spiegare questa cosa agli altri, avvalendomi della maestria di Ghiannis Ritsos, che spiega alla perfezione cos’è la poesia e la sua nascita nella lirica “Oscillazione immobile”.

Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe “Il carillon”, se non lo avesse scritto.
Risposta - La curiosità di leggere poesie scritte da altri, carpirne il senso e verificare le eventuali affinità.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
Risposta - Al momento sto cercando di terminare, completare e rivedere due romanzi, sempre scritti in gioventù. Uno vedrà la luce presto, l’altro è molto complesso e da completare e forse riuscirò a finirlo entro il prossimo anno. Nel frattempo, ovviamente, non abbandono la poesia e dopo aver terminato e pubblicato un anno fa circa una raccolta di poesie nuove (La notte e il pettirosso), sto scrivendone altre che per il momento (come dicevo sopra), non hanno ancora uno sviluppo “unitario”.

> Ordina il libro "Il carillon"
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria Collana "Gli Emersi - Poesia"
pp.88 €14.00
ISBN 978-88-591-8651-9
Clicca qui per acquistarlo su Amazon:
https://www.amazon.it/carillon-Marco-Biagetti/dp/885918651X/

#ilcarillon #marcobiagetti #poesia #alettieditore

Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti