Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 19557

-



VII PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE AL FEMMINILE

MARIA CUMANI QUASIMODO

SCADENZA
28 APRILE 2023

 

 



 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

INTERVISTA A LUCA VITALI ROSATI, Autore del libro "DOWN/UP - Il tormento della mia vita" ( Aletti Editore )

di Rassegna Stampa

👉 INTERVISTA A LUCA VITALI ROSATI, Autore del libro "DOWN/UP - Il tormento della mia vita" (Aletti Editore)

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai “Down//Up”? Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume?
Risposta - Ho cercato, in questa raccolta poetica, di dare uno scorcio, uno spaccato di vita delle persone che soffrono di bipolarismo. Per fare ciò, in primis mi sono rifatto alla mia esperienza personale, come io vivo questa subdola malattia. Da qui, sono partito dal periodo “down”, dal baratro più profondo in cui mi sono trovato; poi, dopo una lenta e graduale risalita, sono arrivato al periodo “up”, scorgendo – per poi vederla chiaramente - la luce.Gli argomenti fondamentali di questo libro sono perciò consequenziali a questi due periodi: la sofferenza provocata dal bipolarismo e, unita a questa, il desiderio di isolarsi, del silenzio, della malsana tranquillità che ne deriva; l’incapacità di eseguire anche le cose che farebbero stare meglio la persona stessa, la quale non intravede davvero una via d’uscita; la consapevolezza che l’equilibrio, tra luce e buio, è cosa effimera, e molto difficile da mantenere; la bellezza, come il mondo visto da un infante, della vita, una volta passato il brutto periodo, e tutte le sensazioni – libertà, gioia, volontà di vivere – che ne conseguono.

Domanda - Quanto la realtà ha inciso nella scrittura?
Risposta - Direi molto, se non interamente. Dalla realtà scaturisce questo libro, il quale venne scritto proprio in un periodo tra i più difficili della mia vita, che ho, tuttavia, superato.

Domanda - La scrittura come valore testimoniale, cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
Risposta - Tutte le cose, positive e negative, di questo libro, sono subordinate ad un fondamentale concetto: la speranza. Speranza, sia per chi soffre di un uguale o simile disturbo, sia per i familiari di questi sventurati; speranza che, dopo il periodo “down”, vi sarà sempre quello “up”; speranza ch’è, per quanto mi riguarda, il motivo per cui ho portato a compimento quest’opera.

Domanda - A conclusione di questa esperienza formativa che ha partorito “Down//Up” se dovesse isolare degli episodi che ricorda con particolare favore come li descriverebbe?
Risposta - Ricordo, per tornare ad una delle fondamentali dicotomie del libro, il senso del vuoto, sintomo d’una profonda depressione, e la cosa più dura: farmi vedere, da chi mi vuole bene, in quelle condizioni. Ma, nel contempo, pure la lenta risalita e, una volta in cima, la libertà, come senso che mi faceva dire :<< Sì, valeva la pena lottare! >>.

Domanda - Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
Risposta - Tutti gli autori che ho studiato da autodidatta, da Dante in poi, sono stati importanti per le loro caratteristiche peculiari ed intrinseche. Tuttavia, se dovessi sceglierne uno, direi Leopardi, soprattutto per la novità di stile che ha portato alla letteratura italiana.

Domanda - Ci sono altre discipline artistiche, o artisti, che hanno in qualche modo influenzato la sua scrittura?
Risposta - A parte la letteratura, no: altri generi li rispetto, ma non m’interessano a livello pratico.
Per quanto riguarda la possibile influenza di altri autori, rimando alla risposta precedente.

Domanda - Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
Risposta - Mi sto avvicinando gradualmente alla prosa (con racconti brevi). Spero, in breve, di passare a romanzi veri e propri.

Domanda - Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
Cartaceo, senza dubbio.

Domanda - Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
Durante la composizione di “Down/up” la scrittura non è stata solamente una valvola di sfogo per esternare le mie sensazioni, ma, soprattutto, ha ricoperto un ruolo fondamentale: quello di salvarmi, quando tutto il mio essere protendeva verso l’opposto, ovvero verso il baratro della depressione. E devo ammettere che non è la prima volta che essa ha ricoperto questa funzione…

Domanda - Un motivo per cui lei comprerebbe “Down//Up”, se non lo avesse scritto.
Per conoscenza in primis, imparando da chi, questo disturbo, lo vive quotidianamente, e non apprende solamente dai manuali.

Domanda - Ha in progetto altre opere da scrivere nel prossimo futuro? In caso affermativo, può darcene una anticipazione?
Per adesso penso solo a quest’opera, la cui stesura è stata così difficile – per i motivi già indicati – , e cui tengo particolarmente, poiché racconta una parte importante della mia vita.


👉 "Down/Up (Il tormento della mia vita)" di Luca Vitali Rosati
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria.
Clicca qui per acquistarlo su Amazon:
https://www.amazon.it/Down-tormento-della-mia-vita/dp/8859188997

#downup #lucavitalirosati #alettieditore #poesia #libro #leggerepoesie #book #poetry


Seguici su Facebook
www.facebook.com/alettieditore

e su Twitter
www.twitter.com/alettieditore

Visita il nostro Canale Youtube
www.youtube.com/alettieditorechannel
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti