Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 19631

-



VII PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE AL FEMMINILE

MARIA CUMANI QUASIMODO

SCADENZA
28 APRILE 2023

 

 



 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Sergio Benedetto Sabetta presenta ai lettori "Artemide pallida luna"

di Rassegna Stampa

✔️Sergio Benedetto Sabetta presenta ai lettori "Artemide pallida luna"

Domanda - Partiamo proprio dal titolo, come mai “Artemide pallida luna”?
Risposta - Il titolo riassume la ricerca di una sintesi nel Mediterraneo tra Occidente e Oriente, nel riconoscere le comuni radici culturali, gli scambi che vi sono sempre avvenuti e le relative rielaborazioni.

Domanda -Quali sono gli argomenti ricorrenti, o per lei fondamentali, che tratta in questo volume? Quanto la realtà ha inciso nella scrittura? E cosa ha voluto salvare e custodire dall’oblio del tempo con questo suo libro?
Risposta - Il vedere, l’ascoltare, la lettura dei vari generi letterari storici, filosofici, sociologici ma anche favolistici ha creato la necessità della memoria, innanzi al pericolo del dissolvimento dell’essere che una cultura puramente economico-utilitaristica comporta.
La scrittura diventa pertanto una testimonianza, scrivere è seminare lasciando una traccia nel tempo che possa costituire premessa per future evoluzioni e rinascite.
Questo ha portato a rileggere il proprio passato estraendone i momenti e gli spunti più significativi, il confrontarsi senza alcuno spirito competitivo sulla necessità del recupero della cultura classica, quale rinnovamento continuo nella ricerca del perché dell’agire.

Domanda -Quali sono le sue fonti di ispirazione: altri autori che ritiene fondamentali nella sua formazione culturale e sentimentale?
Risposta - In questa ricerca, ai classici studiati nei banchi di scuola si sono affiancati l’ironia del Cervantes, l’utopia di Erasmo, le letture delle fiabe irlandesi, dei cicli medievali francesi e le traduzioni delle fiabe persiane e arabe delle “Mille e una notte”.
Ma anche più prosaicamente le letture popolari di Salgari, De Amicis e Verne, sono prevalsi tuttavia gli studi storici e più tardi filosofico-sociologici a cui si sono sovrapposti gli aspetti economici e giuridici, più strettamente lavorativi.

Domanda -Oltre a quello trattato nel suo libro, quali altri generi letterari predilige?
Risposta - La scrittura è analitica come la pittura iperrealista, ma nella contaminazione dei generi l’impressionismo francese e i macchiaioli italiani nonché i labronici mi hanno ispirato nello sfumare i saperi in un continuo sovrapporsi.

Domanda -Preferisce il libro tradizionale cartaceo o quello digitale?
Risposta - Nel volere introdurre e risolvere esclusivamente nel digitale la scrittura, ritengo che nella realtà solo l’unione tra il tradizionale cartaceo e il digitale permettono la conservazione e trasmissione del sapere, infatti il libro nello sfogliarlo fornisce anche sensazioni tattiche e visive che altrimenti si perderebbero. L’idea del peso corporale, della materia.

Domanda -Per terminare, qual è stato il suo rapporto con la scrittura, durante la composizione del libro.
Risposta - Nello scrivere mi sono astratto dalla quotidianità, nella ricerca di fornire elementi, trame per letture a me nuove, espressioni linguistiche di mondi per me sconosciuti, questo mi ha spinto ad ulteriori ricerche sempre nella conservazione e adattamento della cultura classica, radice della mia forma di pensiero e cornice della forma espressiva.

> Ordina il libro "Artemide pallida luna"
Il libro è acquistabile, previa ordinazione, presso qualsiasi libreria
Collana "Altre Frontiere" ITA-ARA
Poesia €12.00
ISBN 978-88-591-8897-1
Il libro è disponibile anche in versione e-book
Clicca qui per acquistarlo su IBS:
https://www.ibs.it/artemide-pallida-luna.../e/9788859188971

#artemidepallidaluna #SergioBenedettoSabetta #alettieditore #poesia #poesiearabe #poesieitaliane #hafezhaidar
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti