Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15554

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

3° posto per “Ho detto alla luna” ( Aletti Editore ) di Sonia Giovannetti al “Premio Eureka Eventi d’Arte”

di Rassegna Stampa

Il 9 maggio 2012, presso l’elegante cornice della Domus Talenti in Roma, sono stati assegnati i premi della Quarta edizione del “Premio Eureka Eventi d’Arte”.
Alla presenza di oltre 400 persone, sono stati assegnati i riconoscimenti, divisi per categoria.
Nella sezione narrativa, ha ottenuto il 3° posto “Ho detto alla luna” (Aletti Editore) di Sonia Giovannetti.
Nella fotografia, il momento della premiazione.

***

Questo libro è una cassetta postale. All’interno lettere. Non sono tante e neanche poche, ma su tutte le buste bianche, scritto con penna a sfera blu, un unico e solo destinatario. Su ognuna c’è scritto: Alla Luna. È un dialogo con quel perlaceo che esiste e persiste. Sempre. È questo il senso vero dei versi che si è voluto incollare, con la saliva, dentro i lembi di ogni lettera spedita, la luna come presenza nei tanti svariati momenti di una vita passata con il naso all’insù. E, davanti a Lei, si dipartono pensieri diversi, quelli che accompagnano il viaggio delle ore nel vissuto e quelli che nascono dalla fantasia e dal sogno. La luna accogliente come l’amico a cui dirsi, un momento intimo vissuto con intimità. La luna ispiratrice da sempre, la luna dei grandi poeti, degli innamorati, la luna che illumina il cammino di tutti e a tutti dà la parte più vera di sè. “Ho detto alla luna” i miei pensieri, i miei momenti, i miei sogni, lo sconcerto per l’umanità che manca nel mondo, la gioia e la malinconia di cui Lei era, ed è, la sola spettatrice. La luna, è per me, l’altro volto del mare in cui si specchia, quella a cui si parla quando da soli si è un tutt’uno con l’universo, quella che ipnotizza e spaventa come luce interiore che a volte arde come un fuoco, a volte tramonta anche nel buio del disincanto. Queste lettere scritte con il cuore sono i miei dialoghi con quel chiarore, in cui tutto si dilata e si nasconde. Ho detto alla luna: “quanto vorrei, si, quanto vorrei, poterti un giorno toccare”.

(Introduzione di Sonia Giovannetti)


Diventa nostro amico su facebook
http://www.facebook.com/alettieditore

Seguici su twitter
http://www.twitter.com/alettieditore
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti